L’uovo di Pasqua più costoso al mondo

Ogni festa è un occasione per sfoggiare creatività ed intuizioni originali. Anche la Pasqua diventa allora il centro dell’attenzione per molti brand che si servono della maestria dei più rinomati mâitre chocolatier per rendere speciale anche un dolce comune come l’uovo pasquale.

Uova ma anche colombe e dolcetti vari, esposti nelle vetrine delle pasticcerie migliori, risaltano questi giorni passeggiando per strada. Molti acquirenti, attirati proprio dalla maestria dei mâitre chocolatier comprano questi dolci come regalo per amici e parenti in occasione della festa speciale.

Ma dove acquistare questi gioielli della pasticceria e fin dove può arrivare il prezzo di alcune uova?

Sant Ambroeus è una fra le pasticcerie più celebri ed eleganti di Milano dove all’alta scuola francese e viennese si affianca la tradizione Viscontea e degli Sforza e come tutti gli anni produce cioccolato di altissima qualità utilizzando le migliori materie prime. La grande maestria dei professionisti risulta eccezionale per qualità e preparazione. Inoltre, come uovo che si rispetti, la sorpresa all’interno è davvero preziosa, in linea con la qualità superiore del cioccolato.

Cova & C., altro grande nome di pasticceria milanese conosciuta soprattutto per il suo meraviglioso Panettone, propone quest’anno le linee Argento, Vintage e Satinato, oltre che alla linea classica, tutte caratterizzate da un’originale confezione unica nel suo genere.

Anche la capitale italiana viene citata per il suo estro grazie alla Pasticceria Bompiani, la quale fa della Pasqua un vero e proprio omaggio all’arte! Anche quest’anno infatti darà vita ad una mostra in esposizione al pubblico di uova pasquali ispirate alle opere dei grandi artisti della scena moderna e contemporanea. Uova artistiche create dalle mani di Walter Musco e Federico Cari con il loro staff al seguito, utilizzando spunti artistici e ottimo cioccolato Valrhona di alta qualità, al latte o fondente e regalando una prima impressione decisamente d’impatto.

Con le precedenti edizioni hanno mostrato uova realizzate in cioccolato, che omaggiavano opere di grandi artisti quali Kandinsky, Klee, Malevic ed altri ancora.

Quest’anno invece vogliono regalarsi il meritato centro della scena componendo uova ispirate unicamente all’esperienza da loro accumulata nel corso degli anni nel lavoro di mâitre chocolatier, per questo la mostra si chiama semplicemente “Collezione Bombiani 2016”.

Uniche le 3 uova create con stampi esclusivamente su misura, pezzi unici che qualche fortunato intenditore saprà aggiudicarsi. Un vero e proprio evento a cui non mancare se si vive nelle vicinanze di Roma.

Non solo le pasticcerie, ma anche le maison di moda si mettono in gioco negli ultimi tempi presentando le loro creazioni firmate.

Roberto Cavalli ad esempio propone uova di cioccolato realizzate con una pregiata selezione di semi di cacao con le sue iconiche stampe animalier racchiuse in uno scrigno di legno pregiato. Esclusivo il formato da 400 gr con all’interno un cadeau firmato ovviamente Roberto Cavalli.

Anche casa Armani non si è fatta sfuggire la gara di composizione dell’uovo più stiloso, quest’anno in vendita le uova da 200gr in variante al latte, bianco o extra fondente tutte decorate con l’iconica “A”. All’interno, racchiuse in un sacchetto in organza, una selezione di gustose praline.

Immancabile la presenza della maison parigina Ladurèe. Una collezione 2016 che opta per uova di cioccolato colorate e golosissime ma anche delle deliziose gallinelle di cioccolato, scatole a tema ed uno speciale macaron tutto da gustare. Le uova sono disponibili nelle versioni “soffiate” o alle mandorle, oppure è possibile scegliere l’elegantissima scatola di uova colorate composta da 4 uova in miniatura colorate.

Curiosi di sapere quale sia attualmente l’uovo di Pasqua più costoso al mondo?

Quello di Fabergè! Stiamo parlando del famosissimo uovo in oro, pietre preziose e materiali pregiati. Indubbiamente la scelta perfetta se si vuole lasciare a bocca aperta il destinatario del regalo e soprattutto per regalare una valida alternativa al comune cioccolato.

Ricordiamo come un paio di anni fa ne sia stato venduto uno all’asta proprio in occasione della pasqua londinese per ben 7 mila sterline! La creazione di William Curley, dal nome “The Golden Speckled Egg” è ovviamente entrata di diritto nel Guinness World Records.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*