A Ginevra brillano i brand italiani

Si è aperto quest’oggi ufficialmente, dopo i due giorni dedicati alla stampa, il Salone dell’Auto di Ginevra. Un evento atteso e che non ha deluso le aspettative, né i palati più fini. Nelle scorse settimane vi abbiamo mostrato in anteprima le stelle della manifestazione, ovvero la Ferrari California T, che occupa orgogliosamente la copertina del numero di Marzo di Lusso Style, e la Lamborghini Huracàn, che subentra nella produzione della Casa del Toro alla ormai mitologica Gallardo, auto più venduta della storia di Sant’Agata Bolognese.

Ma le novità di lusso di un grande Salone non possono esaurirsi a quelle che sono le due supercar per eccellenza.

Dalla terra dei motori, ecco allora arrivare la Alfieri, due più due firmata Maserati, che creata appositamente per celebrare i cento anni del Tridente e chiamata con il nome del fondatore della Casa di Modena. Un prototipo entusiasmante, ma estremamente realistico, che incarna alla perfezione il DNA Maserati e che, in un certo senso, anticipa il futuro che verrà.

Altra splendida novità del Salone è l’Alfa 4C che… perde la testa e la fa perdere ai visitatori. La sportivissima Alfa si presenta infatti al Salone in versione spider, esaltando al massimo le linee e le doti progettuali, con il nuovo ‘4 cilindri’ 1750 turbo benzina sotto il cofano.

E per gli appassionati del mondo dei fuoristrada, il marchio Fiat Jeep propone l’innovativa Renegade, 4X4 con un design accattivante ed una potenza straordinaria, che promette prestazioni uniche nella sua categoria, ed a tutto questo coniuga un’eccellente dinamica di guida on road.


 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*