Apple Watch: l’attesa è finita!

Sono usciti, finalmente, gli Apple Watch, gli orologi intelligenti firmati Apple e con integrato WatchOS2, il personalissimo sistema operativo realizzato appositamente per garantire un’esperienza unica su un dispositivo con schermo piccolo.

I dubbi sulla reale utilità per un dispositivo del genere, che sia Apple o Android, non sono pochi, ma non si può negare che l’Apple Watch sia un elegantissimo esercizio di stile, soprattutto quando si arriva ai modelli più costosi, quelli con il quadrante in oro per capirci, che partono da 11.200 Euro, fino ad arrivare al top di gamma da 18.400 Euro.

È disponibile in otto modelli, infatti, con la cassa realizzata completamente in oro da 18 carati, con uno spessore di 38 oppure 42mm. 3 di questi modelli, inoltre, se non doveste accontentarvi del normale oro, saranno disponibile in oro rosa, sempre con cassa da 38 o 42mm.

I cinturini non mancano di eleganza, persino nel modello sportivo, ma se non doveste esserlo, ci sono anche i modelli Modern oppure quelli calssic. Concludendo il tutto con una copertura dello schermo in vetro zaffiro.

Ovviamente questo dispositivo non ha funzioni telefoniche proprie, per sfruttarlo completamente quindi, bisognerà munirsi di uno smartphone compatibile con le app studiate appositamente per dialogare con l’Apple Watch.

Se siete tentanti dall’acquisto di questo dispositivo quindi, sappiate che dovrete dotarvi di almeno un iPhone5.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*