,

Auleum, l’olio con i fiocchi… d’oro!

Tre eccellenze del made in Italy unite per la creazione di un prodotto destinato ad un pubblico esclusivo: Auleum è un olio extra vergine di olive taggiasche, all’interno del quale brillano dei fiocchi di oro 23 carati. 

Mega3, azienda produttrice di quest’olio pregiato, ha pensato di proporre su mercati stranieri selezionati – arabi, orientali e  russi –  un prodotto tipicamente ligure come è l’olio extravergine di oliva taggiasca, vestendolo di gusto e innovazione italiana.

Nasce così Auleum, aurum + oleum. Si presenta in una bottiglia a forma di diamante, chiusa da un tappo in maiolica dipinta in oro, fabbricato a mano da Tullio Mazzotti, maestro albisolese di Ceramica, che contiene un pregiatissimo olio monovarietale prodotto dal Frantoio Garello di Nasino e oro 23 carati, proveniente da una delle aziende italiane più antiche e note per la produzione di fiocchi dorati edibili: Manetti Battiloro.

88 bottiglie numerate, le prime realizzate nel 2016, che attraverso una rete di distributori selezionati direttamente da Mega 3 raggiungeranno Marocco, Svizzera, Germania, Belgio, Croazia, Turchia, Russia, Arabia Saudita, Vietnam, Nuova Zelanda, Dubai e dal mese scorso anche Hong Kong.

Auleum è dunque l’espressione del made in Italy che vuole conquistare i Paesi esteri più facoltosi, dove ancora (o di nuovo) il senso del bello e dell’esclusività italiana vengono apprezzati maggiormente.

“L’olio extra vergine di oliva ligure è a pieno titolo uno degli alimenti di maggiore qualità italiano”, di Rosella Scalone, amministratore delegato di Mega 3. “Esso contribuisce al prestigio del comparto agroalimentare nel mondo e come tale va considerato elemento promozionale per la cultura italiana all’estero. Auleum è esempio di uno standard qualitativo superiore: al prodotto artigianale e di lusso abbiamo anche associato l’idea di presentarlo in modo innovativo e contemporaneo. Quindi Auleum arriverà nei paesi in cui lo stiamo proponendo con TA.BI, un tavolo touch che riconosce il prodotto appoggiato sulla sua superficie e permette un dialogo tra oggetto materiale e informazioni digitali: un’esperienza immersiva dell’olio, attraverso immagini, video suoni che fanno vivere  l’idea imprenditoriale, il contesto italiano e la strategia di marketing”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*