Baselworld 2015: lusso sterminato

IMG_4892

È iniziata oggi a Basilea l’edizione 2015 del Baselworld, appuntamento mondiale per eccellenza dell’orologeria e della gioielleria, ormai diventato un punto di riferimento in Europa e non solo. Un’edizione ricchissima, che ha visto ai nastri di partenza marchi e griffe di primissimo livello. La manifestazione si aprirà ufficialmente domani e sarà visitabile fino al 26 marzo. Hanry Winston, Rolex, deGrisogono, Dior, Patek Philippe, Eberhard, ma anche Versace, Gucci e Bulgari. Tanti orologi ma altrettanti gioielli hanno letteralmente fatto brillare gli occhi dei presenti, che si attaccavano avidamente alle vetrate di sicurezza con ammirazione. Moltissime le anteprime che vedremo presto nelle migliori gioiellerie del mondo, ma sarebbe davvero impossibile (e forse ingiusto) segnalarne alcuni più di altri.

Sono oltre 1.500 i marchi presenti, infatti, ad una manifestazione che nel tempo è sempre più in grado di catalizzare l’attenzione di un numero sempre maggiore di partecipanti, molti venuti addirittura da Cina, Giappone e Corea, per vedere da vicino le straordinarie creazioni dei maestri europei.

Unica nota dolente: nell’ambito della conferenza di presentazione, è stato reso omaggio a Jacques J. Duchêne, la leggenda del settore improvvisamente deceduto durante la notte. Quest’anno avrebbe segnato la 60ª partecipazione di Duchêne a Baselworld e il 20° anniversario della sua presidenza del Comitato degli Espositori. 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*