Chopard e la filosofia del lusso sostenibile

La Mostra del Cinema di Venezia, è stata l’occasione per Chopard di presentare la Green Carpet Collection creata nel rispetto del benchmarking etico di GCC® e prodotta secondo i massimi standard di sostenibilità, sposando di fatto la filosofia del lusso sostenibile.  A fare gli onori di casa Caroline Scheufele, Co-Presidente e Direttore Artistico di Chopard, e Livia Firth, direttore creativo di Eco-Age e fondatrice del Green Carpet Challenge (GCC®).

Ideale complemento alla collezione di Haute Joaillerie di Chopard, il meraviglioso collier di diamanti mette in bella mostra pietre deliziosamente tagliate a mano, provenienti dal business partner responsabile di Chopard, l’IGC Group. L’oro vanta la certificazione Fairmined e proviene da piccole comunità minerarie del Sud America sostenute dall’Alliance for Responsible Mining (ARM). Il collier è stato appositamente creato per la Mostra del Cinema di Venezia da Caroline Scheufele. Il design si ispira alla bellezza del paesaggio e alla passione che anima gli uomini e le donne che lavorano nelle piccole miniere d’oro del villaggio di La Llanada in Colombia, una delle comunità sudamericane sostenute da Chopard attraverso la sua partnership con ARM.

“Il nostro percorso verso un lusso sostenibile viene condiviso dall’intera azienda.  Sono gli artigiani svizzeri dalle incredibili conoscenze e abilità tradizionali che, per oltre un secolo, hanno creato i nostri gioielli e gli orologi più preziosi. Chopard è dunque molto orgogliosa di perseguire e ampliare questa tradizione sostenendo la cooperativa COODMILLA nella regione montuosa della Colombia sud occidentale” spiega l’ideatrice Caroline Scheufele.

In merito alla partnership tra Eco-Age e GCC® e Chopard Livia Firth ha commentato: “Nel nostro mondo frenetico talvolta è difficile legare direttamente il glamour e la bellezza di un esemplare di alta gioielleria Chopard alle comunità minerarie artigiane della Colombia. Ora abbiamo sperimentato chiaramente che ciò è possibile. Rendere visibile questo collegamento è importantissimo. I sorrisi sui volti delle persone quando hanno saputo che Chopard avrebbe trasformato il modo in cui estraggono l’oro dalle colline di La Llanada e come ciò aiuterà loro e le loro famiglie è la prova della differenza che i marchi del lusso possono realmente fare nella vita delle persone in difficoltà nel mondo intero, persone che vengono considerate uguali alle altre. Senza prezzo”.

I primi due esemplari della Green Carpet Collection di Chopard sono stati presentati dall’attrice francese Marion Cotillard, che ha indossato i delicati gioielli alla prima del suo film ‘Blood Ties’.

 

David Di Castro

@daviddicastro11

 

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*