Dom Pérignon Vintage 2004 by Iris Van Herpen: esclusività massima

2

Moda ed arte rappresentano ormai da anni un imprescindibile connubio che ha dato vita a interessanti collaborazioni interdisciplinari, con prodotti sempre diversi che sintetizzano ogni volta questo concetto di creatività allargata. Nasce così l’incontro tra la stilista olandese Iris Van Herpen e la maison di champagne francese Dom Pérignon, i quali, trovando elementi in comune nelle rispettive arti, hanno presentato la bottiglia  2004, un’edizione limitata che racchiude, in una confezione unica da collezione, uno champagne invecchiato di elevata qualità.

Il concetto di metamorfosi, ovvero di un qualcosa che cambia, muta e si trasforma nel tempo, è fulcro di attenzione e studio della designer, elemento che la accomuna inoltre alla nota casa francese.
Così come il vino si evolve nel tempo, così l’opera Cocoonase, una scultura in 3D di color verde scuro pensata come porta bottiglia e realizzata in un materiale che ricorda la pietra, suggerisce una metamorfosi insieme rapida e lenta, simboleggiando simultaneamente il passato e il futuro.

Dom Pérignon Vintage 2004 by Iris Van Herpen rappresenta un altro importante tassello nel percorso intrapreso da qualche anno dalla Maison di Reims e il mondo dell’arte e della moda, che si aggiunge alle già riuscite collaborazioni con l’artista americano Jeff Koons e il visionario regista David Lynch.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*