È svedese il Miglior Sommelier d’Europa

Lo svedese Jon Arvid Rosengren, 28 anni, della Modern American Steak House di Copenhagen, ha conquistato ieri a Sanremo il titolo di Miglior Sommelier d’Europa.  Il prestigioso concorso internazionale  è stato organizzato per la prima volta in Italia da ASI (Association de la Sommellerie Internationale , la più la più antica e prestigiosa, fondata nel 1969 a Reims) ed ha visto la finalissima a tre in scena sul palco del Teatro del Casino domenica 29 settembre. Rosengren, a cui va il merito di aver saputo abbinare competenza e sicurezza a un savoir faire fresco ed elegante, ha avuto la meglio su 37 candidati provenienti da altrettante nazioni.  Settima posizione per l’italiano Matteo Ghiringhelli, chef sommelier al 5 stelle lusso Palazzo Parigi, a Milano. Per la prima volta sale sul podio una donna a conferma del fatto che il mestiere di sommelier sta sempre più conquistando l’interesse del pubblico femminile che decide di intraprendere una carriera nel mondo della ristorazione. La regia dell’evento – che si conclude oggi, 30 settembre, con l’Assemblea Generale ASI – è stata curata da Giuseppe Vaccarini, Presidente di Aspi (Association de la Sommellerie Professionale) campione del mondo nel 1978.

Luigia Scaramuccia

@luigiasc

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*