Ferrari presenta la 488 GTB

rear

Sarà presentata ufficialmente al prossimo Salone dell’Auto di Ginevra, l’ultima creazione di Casa Ferrari. Si chiama 488 GTB e viene lanciata a 40 anni dall’iconica 308 GTB, prima V8 posteriore-centrale.

Disegnata dal Centro Stile Ferrari, esprime a chiare lettere il proprio carattere attraverso la scultura della fiancata. La sua forte personalità è evidente grazie alla presenza di un’ampia presa d’aria modellata con un movimento a “colpo di frusta”. La caratteristica sgusciata, che mostra reminiscenze della 308 GTB originale, è attraversata da un profilo alare che divide il canale d’ingresso in due.

Il frontale ha un largo alettone “a cassetto” con profili sovrapposti per migliorare l’efficienza termica dei radiatori, sospeso e staccato dal volume . Al centro due piloni sono abbinati a un deflettore che incanala aria verso il fondo piatto. Il posteriore, largo e basso, è anch’esso dominato dalle soluzioni aerodinamiche- Nuovo anche il disegno dei fanali LED ad anello circolare.

A spingere questo gioiello di Maranello, il V8 turbo da 3902 cm3  che vanta coppia e tempi di risposta al top della categoria: è completamente nuovo e contribuisce a fare della Ferrari 488 GTB un punto di riferimento per propulsori con questa architettura. Mette in campo ben  670 cv a 8.000 giri/min e una coppia massima di 760 Nm in settima marcia, tempo di risposta di 0,8 secondi a 2.000 giri/min e assicura l’eccezionale accelerazione da 0-200 km/h in 8,3 secondi. La velocità massima dichiarata è di oltre 330 km/h.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*