,

Hotel Domidea, innovazione e confort nella Città Eterna

Isabelle Allende diceva: “Una bella fotografia racconta una storia, rivela un luogo, un evento, uno stato d’animo, è più potente di pagine e pagine scritte”. L’Hotel Domidea di Roma, potrebbe essere raccontato attraverso questa splendida citazione.

Caratterizzato da un design contemporaneo e da linee essenziali nei suoi elementi architettonici, sorge nella zona Est di Roma. Un punto di partenza ideale sia per ospiti business, sia per tutti coloro che vogliono scoprire le bellezze della Città Eterna. Ubicato strategicamente vicino al grande raccordo anulare, autentico connettore per arrivare in ogni zona della Capitale, e la tangenziale Est, permette di raggiungere con facilità le principali attrazioni turistiche di Roma, ma al tempo stesso, di spostarsi nelle zone limitrofe, per godere della tranquillità e delle bellezze dei castelli romani e dell’agro pontino.

Innovazione è la parola chiave

L’Hotel Domidea è una struttura all’avanguardia sotto molti punti di vista. L’attenzione della dirigenza e del personale punta tanto sull’efficacia dei servizi, quanto allo studio delle innovazioni in un settore in continua evoluzione come quello del Turismo e soprattutto alle esigenze dei clienti, ormai sempre più coscienti e disposti a pagare il giusto, purché in cambio abbiano il maggior numero di confort possibili. Da questa considerazione il boarding del Domidea è partito per progettare le nuove camere, che verranno terminate a Gennaio 2018.  Lo studio progettuale di ristrutturazione dell’intero primo piano è stato affrontato con l’obiettivo di regalare agli ambienti un’atmosfera più confortevole ed accogliente che mai. Sono state ridistribuite le spaziature interne e l’arredamento di ogni singola camera, con particolare attenzione a tutti i confort che renderanno più piacevole e soddisfacente il soggiorno degli ospiti che sceglieranno questa struttura per i loro soggiorni romani.

All’interno dell’Hotel, sono presenti 85 camere divise in 5 piani, di queste 27 sono familiari, il che permette di accogliere al meglio anche famiglie numerose. Tutte le camere sono dotate di bagno con doccia, minibar, cassetta di sicurezza, aria condizionata, connessione wi-fi gratuita e TV LCD. Ogni stanza presenterà un’ambientazione ricercata in ogni piccolo particolare, dalla selezione dei materiali impiegati, allo studio dell’illuminazione, per finire con complementi di arredo ricercati per qualità e design.  Eguale attenzione è stata prestata nella ristrutturazione dei bagni, ove, oltre alla gradevolezza dell’aspetto decorativo, si è pensato soprattutto alla praticità e comodità dell’ambiente. Grandi docce, top lavandini spaziosi, phon con getto d’aria potente e Kit di cortesia in grado di soddisfare anche gli ospiti più esigenti.

Per i palati più raffinati

Ogni mattina dalle 06:30 alle 10:00, gli ospiti vengono accolti nell’amplia e moderna sala posta al pianoterra con una ricca colazione Continentale a Buffet; è possibile gustare Torte, muffin e crostate, uova strapazzate, bacon, salumi e formaggi e molto altro ancora; anche le richieste più particolari vengono soddisfatte offrendo ogni giorno prodotti senza glutine, vegani e biologici.

Business e donne manager

A disposizione degli ospiti vi sono anche delle breakout rooms per piccoli incontri di lavoro, con una capienza massima di 15 persone a tavolo unico e platea ed una navetta da e per raggiungere agevolmente la fermata della metro B Rebibbia.   La direzione e la proprietà puntano molto sulla qualità del servizio che è affidato in questa struttura a grandi professionisti, tra i quali, nei ruoli manageriali, si è imposta la figura della donna. Dal Roomdivision Manager al responsabile commerciale passando per il Capo ricevimento, insieme rappresentano un perfetto mix di eleganza, sobrietà, determinazione e testardaggine ma anche savoir faire e spirito organizzativo, caratteristiche fondamentali per il raggiungimento del successo.

 

Tratto da Lusso Style di Dicembre 2017

Foto: Progetto Fotografico “www.progettofotografico.com”

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *