,

I tre Casinò d’Italia più belli ed esclusivi

Casinò d'Italia

Casinò, un luogo nel quale il vizio del gioco può diventare davvero letale. Eppure, se lo si vive esclusivamente come luogo nel quale poter trascorrere una serata divertente, giocando responsabilmente, beh, allora può costituire un diversivo davvero piacevole alla quotidianità. In Italia ci sono diversi casinò, alcuni dei quali splendidi, elegantissimi e con alle spalle decenni di storia e di eventi memorabili. Ma a nostro giudizio, ce ne sono tre che si elevano per sfarzo, tradizione, storia e posizione.

A contendersi la palma dei più rinomati ci sono quelli di Campione d’Italia, Venezia e di San Remo. Tre templi autentici del gioco, nel quale il lusso più sfrenato fa da contorno alle splendide sale dedicate al divertimento.

Campione d’Italia, si trova a soli 60 chilometri da Milano, immersa nel verde e nell’aria fresca delle montagne che la contornano. La nuova sede del Casinò, è un’opera avveniristica dell’architetto di fama internazionale Mario Botta. Un edificio che si articola in tre grandi volumi e si sviluppa internamente in ampi spazi e sale curate nei minimi particolari. La struttura vanta ben 4 piani dedicati, 650 slot machine, 56 tavoli da gioco tra francesi e americani. Tra una partita e l’altra, ci si può estasiare con le pietanze eccezionalmente rifinite dello chef Lorenzo Saltari, oppure svagarsi con gli splendidi spettacoli organizzati appositamente per il divertimento dei presenti e per farli rilassare.

Il Casinò di Venezia ha una storia ed una tradizione straordinaria. Fu inaugurato nel 1638 ed è universalmente riconosciuto come il più antico del mondo. Al suo interno offre sale per giochi francesi (Chemin de Fer, Punto Banco, Roulette Francese) e tavoli per giochi americani (Caribbean Poker, Fair Roulette, Black Jack) oltre alle più moderne slot machines ideali per un divertimento più informale. Oggi opera con due sedi: Ca’ Vendramin Calergi nel centro storico di Venezia, sul Canal Grande e Ca’ Noghera. Tra una puntata e l’altra, è possibile degustare le meravigliose creazioni degli chef del  Ca’ Vendramin Calergi, un ristorante classico, omaggio al compositore Wagner, e un lounge bar dal tocco sofisticato e del Ca’ Noghera, un ristorante, una pizzeria, una prosciutteria e alcuni punti bar per una consumazione veloce.

San Remo, città dei fiori e del Festival della Canzone Italiana, è famosa anche per il suo meraviglioso Casinò. Inaugurato nel 1905, è riconoscibile dal suo inconfondibile stile liberty, progettato dall’Ing. Eugène Ferret, che poi diventò anche il primo gestore dell’attività. Si trova nel cuore di Sanremo, in Corso degli Inglesi al numero 18 ed è qui che si svolse per la prima volta il Festival della Canzone Italiana. Al suo interno è possibile trovare da subito il Grande Salone con le slot machine, la sala Comune è dedicata ai giochi tradizionali ed è impreziosita dai lampadari in vetro soffiato veneziano. La Sala De Sanctis è dedicata agli amanti del Poker Texas Hold’em, mentre le Sale Privé e Privatissimo, luoghi deputati ai grandi tornei nazionali e internazionali, ma anche location raffinata di eventi di gioco collettivo, mostre, banchetti, meeting e buffet.

Per chi non avesse la possibilità di visitare questi splendidi palazzi del divertimento, c’è sempre l’alternativa dei casinò online, una realtà ormai consolidata anche in Italia. L’importante è assicurarsi di scegliere uno dei casinò online regolati dall’AAMS e di ricordarsi che il gioco è puro divertimento!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*