,

“La Leggenda di Bassano”: in gara le auto più belle e rare con tante sorprese

Percorso La Leggenda di Bassano

Difficile pensare ad un evento che celebri così tanti traguardi. I 700 anni di Merano, i 130 anni di Eberhard & Co., la Ferrari Sport-Barchetta più costosa al mondo, Miki Biasion e il Conte Paolo Marzotto. I numeri uno incontrano l’eccellenza del motorismo storico dal 22 al 25 giugno per l’edizione 2017 de “La Leggenda di Bassano”, una gara di regolarità unica nel suo genere perché riservata esclusivamente a vetture Sport-Barchetta costruite fino al 1960, inserita nel calendario internazionale FIVA e ASI.

Le più belle auto si danno appunatmento sulle più belle strade delle Dolomiti, con partenza e arrivo a Bassano del Grappa (VI). L’evento organizzato
come ogni anno dal Circolo Veneto Automoto d’Epoca “Giannino Marzotto”, forte di 55 anni di esperienza, si è recentemente aggiudicato il premio “La Manovella d’Oro Internazionale” quale migliore manifestazione 2016 a livello internazionale ed è stato scelto come una delle due uniche manifestazioni che hanno rappresentato il fiore all’occhiello dell’ASI nell’ambito della fiera “Techno- Classica” di Essen (Germania), la più grande d’Europa dedicata al mondo del motorismo d’epoca.

Eberhard & Co. accompagnerà i concorrenti lungo il percorso e premierà l’equipaggio vincitore con due splendidi cronografi della collezione “Tazio Nuvolari”, sintesi di passione, forza, velocità, nell’affascinante cornice della cosiddetta Piazza degli Scacchi di Marostica. Eberhard inoltre presenterà durante la gara al pubblico le principali novità 2017: una inedita e preziosa versione celebrativa di Chrono 4, uno degli orologi più iconici del brand che si contraddistingue per i quattro contatori allineati, “CHRONO 4 130” sia in un’ edizione limitata a 130 esemplari con quadrante scheletrato e sia in una versione di serie. Un’altra importante novità di quest’anno è “SCAFOGRAF GMT”, orologio sportivo con triplo fuso orario.

Il percorso della gara toccherà le più belle montagne del Veneto, Trentino, Alto Adige su passi e strade spettacolari. Il viaggio partirà giovedì da Ca’ Cornaro a Romano d’Ezzelino (VI) per le verifiche tecnico-sportive e si concluderà domenica con l’arrivo della prima vettura in Piazza Libertà a Bassano e il successivo trasferimento alla Poli Distillerie di Schiavon per il programma conclusivo e le premiazioni. Inalterato rimane naturalmente lo spirito della manifestazione che unisce passione, amicizia e vetture meravigliose in un mix assolutamente vincente. Le vetture protagoniste della competizione sono circa 85 (costruite fino al 1960) una più bella dell’altra, 32 le marche automobilistiche rappresentate con partecipanti provenienti da 13 Paesi del mondo, il passaggio è straordinario e ricco di eccellenze storiche, naturali ed enogastronomiche e il clima è quello dell’ amicizia e dell’affetto che da sempre connotano fortemente questa competizione.

Dolce Vita d’Estate
ATTENZIONE:
Foto in bassa risoluzione. Solo per valutazione. Vietata la pubblicazione.
© Alessandro Barteletti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*