Lamborghini presenta la Aventador LP 700-4 Pirelli Edition

Lamborghini e Pirelli, una partnership che dura da oltre 50 anni. Per celebrare questa unione tanto longeva e positiva fra due colossi del proprio settore, dai cancelli di Sant’Agata Bolognese è uscita la Aventador LP 700-4 Pirelli Edition.

Un capolavoro di stile, l’ennesimo, che denota tutto il carattere e lo spirito di una collaborazione iniziata nel 1963. Tutte le caratteristiche della Aventador di serie sono presenti in questa serie speciale: monoscocca in fibra di carbonio,  motore 12 cilindri, sospensioni pushrod e trazione integrale permanente. Non manca nulla.

Al design degli esterni sono stati aggiunti elementi decisamente affascinanti come la sottile linea rossa che corre lungo il tetto e il cofano motore, gli specchietti retrovisori e i profili esterni delle prese d’aria, stilema volto a richiamare l’inconfondibile branding Pirelli. Il logo Pirelli, sempre in colore rosso, è visibile all’inizio delle linee lungo il tetto e sugli pneumatici. Gli esterni giocano su uno schema bicolore disponibile in due opzioni: nero opaco per il tetto, i montanti, gli specchietti retrovisori, il cofano motore, le prese d’aria anteriori, posteriori, laterali e mobili, in contrasto con sei vernici lucide per il resto della carrozzeria (Giallo Spica, Rosso Mars, Bianco Isis, Nero Aldebaran, Grigio Liqueo e Grigio Ater); in alternativa nero lucido per le parti superiori della vettura e le prese d’aria in contrasto con quattro vernici opache per il resto degli esterni (Bianco Canopus, Nero Nemesis, Grigio Adamas e Grigio Titans).

L’abitacolo non è da meno. Ogni parte è ricoperta di Alcantara nera con cuciture rosse a contrasto. La linea rossa prevista sulla carrozzeria è richiamata anche all’interno e corre lungo il cielo abitacolo e i sedili, quest’ultimi impreziositi dai loghi Lamborghini e Pirelli ricamati sempre in colore rosso. Inserti in pelle arredano i pannelli porta e le parti laterali dei sedili. Infine, a sottolinearne l’esclusività, ogni esemplare avrà all’interno la targa “Pirelli serie speciale”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*