Meissen, nuova boutique a Brera

foto 3

Meissen, la storica manifattura di porcellane artigianali fondata a Dresda nel 1710, ha intrapreso da alcuni anni un ambizioso piano di crescita e sviluppo con l’obiettivo di offrire una gamma di prodotti che vada oltre al core business dell’azienda.

Da questa nuova visione è nata Meissen Couture, la società alla quale si riferiscono diverse nuove linee di prodotti di lusso, dai gioielli agli orologi, per passare alla home collection con tessuti, cuscini e corredi per la casa. Senza dimenticare infine la collezione di abiti e accessori couture disegnati da Frida Weyer.

Già presente a Milano in via Montenapoleone con il concept di “Villa Meissen”, Meissen Couture ha inaugurato  un nuovo monomarca nel cuore di Brera, quartiere di riferimento della moda, dell’arte e del design. Il secondo flagship milanese della maison con il logo contrassegnato da spade incrociate, che si trova al civico 4 di via Brera, offre una vasta gamma delle collezioni legate al mondo del lusso dell’azienda tedesca, con l’idea di trasmettere una sensazione di esclusività a tutto campo, legata anche ad oggetti di normale uso quotidiano.

Questo concetto è stato recentemente ribadito anche da parte di Christian Kurtzke, CEO e direttore creativo di Meissen Couture, il quale ha affermato: “Vogliamo offrire un’esperienza di vero lusso, che stenta ad esistere oggi. Per noi non si tratta di una diversificazione nel lusso, ma di un ritorno a quello che Meissen faceva all’epoca di Augusto “il Forte”, quando il sovrano invitava a corte i migliori artisti ed artigiani europei per realizzare tappezzerie, mobili, gioielli, e via dicendo”.

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*