,

Montblanc Summit: il primo smartwatch di lusso della maison tedesca

Montblanc Summit

Un design ispirato all’iconica collezione 1858 rivisto in chiave digitale dove un look da cronografo classico e vintage nasconde un processore di ultima generazione.  È la nuova era dei dispositivi indossabili di lusso e Montblanc svela Summit, il suo primo smartwatch creato in collaborazione con Google.

Un dispositivo classico dal cuore tecnologico racchiuso in un display di vetro zaffiro leggermente bombato che dà la sensazione di indossare al polso un vero orologio meccanico, pensato per l’uomo sempre connesso che non rinuncia all’alta orologeria.

Design e tecnologia: un binomio perfetto

La perfetta alchimia tra codici di design dell’alta orologeria tradizionale, materiali di altissima qualità e tecnologia all’avanguardia. Montblanc Summit dispone di un display AMOLED tondo ad alto contrasto con touch screen da 1,39 pollici, cassa in acciaio pregiato o titanio da 46 millimetri resistente a acqua e polvere e un sensore per il battito cardiaco.  Le alte prestazioni del processore consentono di: disporre di un’interfaccia fluida e molto reattiva, passare da un’applicazione all’altra senza soluzione di continuità, personalizzare il look and feel attraverso una serie di app e quadranti virtuali e di godersi la potenza di Google Assistant e di Google Play Music in movimento.

Sport, viaggi, lavoro e quotidianità

Montblanc Summit è inoltre dotato di un microfono per i comandi vocali e numerosi sensori: cardiofrequenzimetro, contapassi, bussola, barometro e un sensore di luce ambientale che adatta automaticamente la luminosità dello schermo in base alle condizioni di illuminazione.
Ma non finisce qui: per chi è sempre connesso, lo smartwatch è in grado di inviare promemoria per gli appuntamenti e visualizzare messaggi o chiamate in arrivo ed ha in dotazione una serie di applicazioni utili nella vita quotidiana, privata e professionale. Ne sono un esempio le app preinstallate Runtastic, Uber e Foursquare che aiutano a muoversi nel momento stesso in cui l’orologio viene acceso.
Grazie a Google Assistant integrato, è possibile cercare ogni tipo di informazione, direzione o traduzione in tempo reale e ricevere assistenza per impostare promemoria o dettare e-mail.

Un orologio che offre il massimo del tailor made

Quattro casse diverse, otto cinturini intercambiabili e un gran numero di quadranti virtuali concorrono a creare oltre 300 look unici.  È possibile scegliere tra quattro casse in acciaio pregiato o titanio, anche satinato, e otto cinturini con una vasta selezione di modelli per ogni gusto e occasione: dal caucciù impermeabile e aderente a quello in pelle per un look classico o in alligatore per un look intramontabile. Complessivamente Montblanc Summit offre più di 300 combinazioni indossabili che permettono di personalizzare il proprio orologio in base alle esigenze e allo stile, per dare a ogni segnatempo un tocco veramente personale. Montblanc Summit è stato presentato a Londra a marzo alla presenza della maison e di celebrità e sarà disponibile da maggio 2017 con un prezzo iniziale compreso tra i 900 e 1.200.

Personalizzazione ai massimi livelli per ogni esigenza

Un orologio su misura? A partire da 15.000 euro i clienti hanno la possibilità di disegnare il proprio quadrante personalizzato, lavorando a fianco del Direttore Creativo Montblanc, di progettisti e ingegneri per creare il proprio quadrante virtuale personale.

 

Montblanc Summit Montblanc Summit Montblanc Summit

 

Tratto da Lusso Style di Aprile 2017

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*