,

Nikki Beach Versilia, la spiaggia più esclusiva d’Italia

Vi piacciono le belle spiagge frequentate dai VIP italiani e non solo? Nikki Beach Versilia, il brand globale di lifestyle e ospitalità di lusso festeggia il primo straordinario anno di vita.

Un must a Marina di Pietrasanta: il marchio porta il suo mantra “Celebration of Life” in Versilia e in tutte le sue 13 location di tutto il mondo tra cui Saint Barth, Saint Tropez, Dubai, Monte Carlo, Marbella e Ibiza.

Per tutta l’estate il bel mondo della riviera toscana, personaggi del jet set e fan del Nikki Beach way of style si danno appuntamento al beach club per vivere giornate entusiasmanti all’insegna dei 6 elementi chiave del brand: musica, buona cucina, spettacolo e contaminazioni tra moda, film e arte. La formula magica che ha reso mitici i Nikki Beach sparsi in tutto il mondo.

Con una piscina scenografica unica nel suo genere realizzata interamente in marmo di Carrara, sulla quale si affacciano il bar ottagonale, lussuosi lettini oversize e una terrazza VIP, la location offre una vista spettacolare sui tramonti della costa. Il club include perfino una boutique Nikki Beach Lifestyle.

Nikki Beach Versilia è anche sinonimo di ristorazione di alta qualità. Il ristorante, situato in posizione ombreggiata open air, è aperto tutti i giorni a pranzo. Sotto l’attenta supervisione dello Chef Brian Molloy, (Director of Nikki Beach Culinary Operations Worldwide) e dell’executive chef Cesare Lazzeri, toscano Doc, i migliori piatti della tradizione italiana sono interpretati con creatività per gli ospiti del beach club con materie prime di eccellenza e prodotti locali. La carta include i piatti più rappresentativi che l’iconico club offre in tutte le sue location internazionali.

E per quelli che cercano un Ferragosto fuori dagli schemi… una giornata caratterizzata dall’inconfondibile stile Nikki: si fa festa in piscina con il dj-set di Santarini DJ. Un evento sicuramente da non perdere all’insegna del… lusso più sfrenato!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*