Piquadro, la linea Opera a Giancarlo Petriglia

La direzione creativa di Piquadro Opera una linea che rappresenterà la frontiera di tendenza delle collezioni Piquadro, è stata affidata a Giancarlo Petriglia, stylist italiano con la vocazione per l’artigianalità che si è aggiudicato il premio “Who is on next?” promosso da Vogue Italia e da Alta Roma. La nuova linea si rivolgerà ad un pubblico sofisticato, alla ricerca di creatività ed eclusività in termini di colori, forme, materiali per accessori tech-design, che da sempre caratterizzano il DNA del marchio Piquadro. Opera sarà una linea di borse, valigie, trolley e case tecnologici sia femminili che unisex, ma per la prima volta Piquadro dedicherà particolare attenzione all’accessorio da donna.

La scelta di creare una nuova linea in cui i contenuti moda siano tanto importanti quanto quelli tecnici e funzionali nasce dall’esigenza di proporci ad un pubblico sempre più esigente e sofisticato che si aspetta innovazione”, afferma Marco Palmieri, Presidente e AD di Piquadro. «Piquadro ha sempre emozionato i suoi consumatori proponendo prodotti performanti ma anche sorprendenti dal punto di vista del design. Giancarlo Petriglia è un creativo di grande talento con una profonda esperienza e un grande amore per l’accessorio, per il Made in Italy e per la manualità, sensibilità queste che certamente gli daranno l’energia per creare una linea con la quale Piquadro potrà proporre innovazione nel mondo dell’accessorio travel and business fashion”.

 Petriglia non nasconde il suo orgoglio. “Collaborare con Piquadro è per me una grande soddisfazione. La sfida è senza dubbio imponente ma ci sono tutti i presupposti per poter realizzare un progetto che emozioni. Piquadro è infatti un mondo molto particolare in cui convivono tanti valori diversi: la tecnologia e il design, la funzionalità e la cura per il dettaglio, la sobrietà e il colore. Niente potrebbe essere più stimolante che entrare in questa nuova dimensione creativa e cimentarsi in un percorso di ricerca in cui il presupposto è innovare”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*