Piquadro sbarca a Londra

image010

Piquadro, il marchio italiano di accessori tech-design dedicato ai globetrotter per lavoro e per piacere, ha inaugurato  la sua prima boutique sul suolo britannico, appena aperta al 67 di Regent Street a Londra. DJ della serata, la modella Amber Le Bon a cui si sono uniti i socialite inglesi Oliver Proudlock, Henry Conway e Jack Giunnes per brindare insieme a Marco Palmieri, Presidente e Amministratore Delegato di Piquadro.

Il flagship londinese è stato progettato dall’architetto Karim Azzabi che è anche autore della futuristica sede Piquadro in provincia di Bologna. La formula espositiva dei 110 mq a pochi passi da Piccadilly Circus si basa su alcuni semplici elementi: fasce che rivestono le pareti come costole ed una illuminazione integrata affidata a led inseriti in particolari “stalattiti” che scendono dal soffitto. Il risultato è uno spazio espositivo luminoso e innovativo che rispecchia l’indole tecnologica di Piquadro.

L’esperienza d’acquisto all’interno dello spazio è arricchita dalla possibilità di interagire con il prodotto in esposizione attraverso la speciale applicazione per iPhone Virtual shelf che si interfaccia con ilvideowall all’interno del negozio. Grazie a questo software, realizzato in collaborazione con Vodafone.

All’interno della nuova boutique è inoltre disponibile la linea Sartoria, ovvero la collezione made in Italy di Piquadro personalizzabile su ordinazione. Nel negozio al numero 67 di Regent Street si trova infatti un corner ad hoc per la configurazione dei prodotti da realizzare così come creati dal cliente selezionando il modello, il pellame, il colore, le finiture in metallo e il filo per le cuciture.

Dopo le aperture di Parigi, Pechino, Venezia e Firenze lo scorso anno, quella del flagship londinese, situato a pochi passi da Piccadilly Circus, in una delle vie dello shopping più frequentate dal turismo mondiale, rappresenta un altro importante tassello nella strategia di internazionalizzazione del marchio ed è il primo passo di Piquadro verso il mercato britannico.

«L’apertura del negozio di Londra è davvero una grande soddisfazione» commenta il Presidente eAmministratore Delegato Marco Palmieri«L’indirizzo è assolutamente perfetto per un marchio come Piquadro che si colloca nella sfera del cosiddetto lusso accessibile e punta ad incrementare la sua notorietà a livello mondiale. Una vetrina così apporterà un grande contributo in termini di visibilità oltre che di vendite. Sono entusiasta della riuscita dell’evento di inaugurazione e della calorosa accoglienza avuta dai londinesi».

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*