Riecco Altaroma, con tante novità!

Dopo aver passato dei momenti difficili dove la realizzazione di Altaroma sembrava un punto lontano… Finalmente possiamo dare il via alla XXVII manifestazione preferita da tutte le Fashion Victim romane e non solo. Altaroma torna questo mese, luglio, con tante novità per rafforzare il legame tra la Capitale e la Moda.

Nuova la sede istituzionale della manifestazione: il Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale, che, grazie alla collaborazione di Roma Capitale, ospiterà la quasi totalità delle sfilate, inaugurazioni, mostre, anteprime e progetti speciali.

Nuova anche la struttura del programma che è configurato in tre sezioni: Fashion Hub, Atelier e In Town. Ciò è stato fatto per collocare in modo più efficace le diverse aree di attività ed evidenziare in modo più chiaro e più definito la mission della Società. La sezione Altaroma Fashion Hub è dedicata prevalentemente a progetti di scouting e promozione dei giovani talenti e alla formazione, oltre ad eventi speciali e altri progetti prodotti in collaborazione con Altaroma; la sezione Altaroma Atelier comprende le sfilate o presentazioni di maison di couture, che hanno già partecipato alle passate manifestazioni, dei piccoli atelier e sartorie; la sezione Altaroma In Town raccoglie le iniziative e le attività connesse alla moda che attendono la manifestazione per promuoversi e instaurare contatti utili al proprio business.

All’interno della sezione Altaroma Fashion Hub ci sono due nuove iniziative dedicate a giovani talenti e aspiranti creativi: Il progetto “5+5” è un esperimento di mentoring che conferma la vocazione rivolta al sostegno di giovani creativi. Altaroma e Vogue Italia hanno il piacere di presentare un progetto per il supporto tra nuove generazioni della moda utile a favorire un sostegno a designer emergenti da parte di talenti ormai affermati e di successo. Il progetto “Portfolio Review” è rivolto, invece, ai giovani che iniziano ad affacciarsi al fashion system da diverse angolature. Una giornata dedicata alla visione dei portfolio under 40 di studenti di scuole, designer con collezioni già attive, artigiani, fotografi e video artisti che avranno la possibilità di poter mostrare il proprio lavoro a Sara Maino senior Editor di Vogue Italia e Vogue Talents, e Alessia Glaviano Senior Photo Editor Vogue Italia e L’Uomo Vogue ospiti, quest’anno dell’Accademia di Costume e Moda.

Prosegue, dopo il successo della I°edizione, la collaborazione tra Altaroma e Coin Excelsior premium department store per presentare “New Designers at COIN Excelsior”, una esclusiva selezione di brand provenienti dal vivaio creativo di Altaroma. Nell’edificio rinnovato dall’architetto Vincenzo De Cotiis ma sempre pervaso dal sapore liberty, sarà nuovamente protagonista la creatività emergente del talent scouting di Altaroma. In questa edizione il focus e i riflettori saranno puntati su un accessorio specifico, il più utile, amato e desiderato: la borsa.

Grande attesa per il 11° appuntamento con “Who Is On Next?” il progetto di scouting ideato e realizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia per la ricerca e la promozione di giovani creativi del panorama nazionale ed internazionale.

Durante la XXVII edizione di Altaroma, sarà presentato il volume “JOAN. Paris Haute Couture- Italia Alta Moda”, a cura di Valentina Moncada. Il volume ripercorre per la prima volta la carriera di Joan Whelan, modella americana arrivata a Parigi nel 1952 e a Roma nel 1954, poi moglie del fotografo romano Johnny Moncada, attraverso la ricostruzione del suo “guardaroba da modella”, una selezione di scatti che racconterà un ricco viaggio nella moda degli anni ’50 e ’60 con gli abiti indossati e pubblicati nelle più importanti riviste nazionali e internazionali. Il volume vuole mettere in relazione i più grandi stilisti della moda francese e italiana negli anni ’50 e ’60 raccontando, attraverso la fotografia di moda e le riviste dell’epoca, quell’identità che ancora oggi contraddistingue le due realtà culturali.

Nella sezione Altaroma Atelier, si vedranno le sfilate, le presentazioni e le installazioni della Maison della couture e dell’artigianato di lusso per valorizzare il legame con il patrimonio culturale, rappresentato dalle eccellenze creative e produttive, e dal know how artigianale che ci rende ambasciatori di qualità nel mondo.

Infine la sezione Altaroma In Town, comprenderà numerose iniziative organizzate in città durante Altaroma come opening o presentazioni in boutique, mostre, esposizioni, installazioni, a testimoniare come la manifestazione Altaroma venga vissuta come una importante e utile occasione di promozione e business per esercenti, boutique, attività commerciali e culturali

Silvia Venturini Fendi, Presidente Altaroma, ha dichiarato: “Grazie a un grande e corale lavoro di squadra, Altaroma é riuscita a comporre un calendario ricco di novità e di appuntamenti. Ringrazio tutti i Soci per il sostegno che è andato oltre il contributo economico annuale. Ringrazio inoltre il Ministero dello Sviluppo Economico e l’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Agenzia di Roma e la sua rete di uffici all’ estero, per il grande impegno profuso in questa edizione soprattutto per quanto riguarda la promozione dei giovani talenti e l’attenzione internazionale. Un ringraziamento a tutti gli altri partner e sponsor che hanno dato fiducia ad Altaroma”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*