“That’s Pitticolor!”: anticipazioni di Pitti Uomo

Dal 16 al 19 giugno 2015 fa il suo grande ritorno a Firenze il “Pitti Immagine Uomo 88”, manifestazione internazionale di riferimento per la moda maschile con dei percorsi sul lifestyle contemporaneo.

“That’s Pitticolor! è il tema-guida dei saloni di giugno – afferma Agostino Poletto, vicedirettore generale di Pitti Immagine – e parlerà di colore e di colori, quelli in cui siamo da sempre continuamente immersi, quelli che ci stanno attorno, che portiamo addosso, che sono dentro di noi e davanti ai nostri occhi. Il linguaggio del colore è anche uno dei codici fondamentali della moda, e porterà ancora una volta a un’energetica immersione in nuovi stili e modi di vivere. Parleremo e progetteremo a colori i Pitti di questa estate per guardare il mondo in Pitticolor”.

La Fortezza da Basso di Firenze, grazie al designer Oliviero Baldini, vedrà installazioni, giochi di luce e sorprendenti incursioni cromatiche. Tutto incentrato sul colore!

A partire da questa edizione, inoltre, verrà inaugurata una collaborazione molto speciale con alcuni registi talentuosissimi che realizzeranno un “digital art project” speciale in quanto ispirato al tema proposto nei saloni. Il noto regista Luca Finotti, nel fashion film di Pitti Uomo 88, interpreta questo nuovo tema guida dei saloni “con un’immersione nel colore che strizza l’occhio in modo divertito al movimento artistico dell’action painting”.

Un’altra novità tutta “pittiana” è data da #GOLDMANIAC, un’esclusiva capsule limited edition dedicata al colore oro, realizzata in collaborazione con il fashion store milanese Antonia e in vendita all’interno di uno speciale temporary shop allestito nella Sala della Ronda.

Infine, i partecipanti potranno ammirare la mostra LIVINGCOLOR curata dal magazine LIVING Corriere della Sera che “racconta il colore come espressione di energia creativa”. Al Piano Attico del Padiglione Centrale verrà esplorato in tutte le sue sfumature contemporanee grazie all’installazione di una galleria fotografica.

Sicuramente con tutte queste novità, progetti e collaborazioni sarà un’edizione da non perdere. Ciò viene confermato anche dal numero record di richieste di partecipazioni internazionali: 40% delle aziende in arrivo da oltre 30 paesi, per un totale di circa 1150 marchi esposti al Pitti!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*