,

La moda fra eventi e passerelle

Tra i numerosi appuntamenti che hanno caratterizzato l’ultima edizione di Milano Moda Donna, ricordiamo la presentazione della collezione Autunno-Inverno 16/17 10×10 Anitaliantheory by Alessandro Enriquez presso il Teatro Arsenale. L’appuntamento è avvenuto in un’atmosfera di altri tempi, quella tipica degli anni ’50, periodo tanto caro al designer siciliano. La moda, nei total look del designer, si è espressa anche attraverso una scenografia particolare, un “tuffo” fedele nel passato, con atmosfere d’interni ricreate grazie agli arredi di Cappellini e ad oggetti vintage appartenenti allo stilista.

Harmont & Blaine, disegnata da Marianna Cimini sotto la direzione creativa di Paolo Montefusco, ha invece presentato una collezione ispirata alle infinite sfumature di colore di una giornata d’inverno in Costiera Amalfitana. Assente il nero, sostituito dal bianco e dalle nuances che il cielo, il mare e la terra regalano in un time lapse di una giornata invernale in Costiera. Il tutto per dare risalto ad una donna elegantemente informale, rilassata e divertita, glamour e chic che interpreta il mediterranean lifestyle del marchio del bassotto con naturalezza, eleganza e solarità.

Miss Zhu ChongYun – Art Director di Krizia – ha voluto invece realizzare un video per spiegare l’essenza del progetto sotteso allo sviluppo dello storico brand da lei acquisito, i cui protagonisti sono alcuni tra gli esponenti del mondo del design, del cinema, della cultura e della moda che rappresentano le linee ispiratrici del corporate brand essence. «A cena con Krizia» , il titolo di questo filmato, è contraddistinto da pensieri e riflessioni su quello che è sempre stato un appuntamento con la stilista, scomparsa lo scorso dicembre, intelligente padrona di casa, capace di circondarsi negli anni di arte, cultura e design.

Alviero Martini 1ª Classe ha organizzato un evento esclusivo per lanciare la sua nuova linea Travel & Business, pensata per uomini e donne sempre in movimento, con Natasha Stefanenko e Adriano Giannini come testimonial. Nella collezione Travel & Business l’inconfondibile stampa Geo diventa il design per la linea donna, con i suoi trolley color classic che conservano una grande femminilità e che ci convincono anche per le loro ampie dimensioni e i pratici scomparti. Grande varietà per l’uomo, con una linea business che sceglie un elegante total black, con inserti Geo nella variante tortora.

Sotto la direzione del nuovo direttore creativo Pedro Lourenço, La Perla, che ha presentato la collezione Autunno/Inverno 2016/17 presso Palazzo Spinola, ha preso ispirazione dal fondatore dell’architettura brasiliana Oscar Niemeyer, le cui forme curvilinee – ispirate al corpo femminile – hanno ridefinito il Modernismo in versione sorprendentemente sensuale. Nelle creazioni di Lourenço queste linee sinuose suggeriscono nuove forme sul corpo che si traducono in un gioco di illusioni ottiche. La collezione fonde design e innovazioni tecniche con la bellezza delle lavorazioni che appartengono alla tradizione del brand, reinterpretando le tecniche couture del brand attraverso la creazione di capi grafici e delicati allo stesso tempo. Il concetto di femminilità di Lourenco si esprime in una gamma completa di accessori: borse, scarpe, gioielli, cinture e cappelli che completano la proposta lifestyle La Perla.

Bvlgari, per la sua nuova collezione Autunno-Inverno 2016/17, ha preso ispirazione dai colori della terra e dalle architetture di Roma. Il focus su due collezioni iconiche, ovvero la linea Serpenti e Bvlgari Bvlgari si evidenzia con la scelta di pellami e tonalità audaci, che richiamano il carisma del grande gioiellerie. L’occasione della presentazione delle nuove proposte ha anche coinciso con la nomina dell’attrice e modella Rosie Huntington-Whiteley come nuova ambasciatrice Bvlgari per le collezioni di borse e occhiali.

Tra le novità la borsa limited edition Serpenti Bejewelled, ispirata ad una storica collana Bvlgari high jewelry appartenente alla collezione Bvlgari Heritage.

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *