, , ,

A Milano presentata la Rolls-Royce Wraith Black Badge in partnership con Jaeger-LeCoultre

Jaeger-LeCoultre-e-Rolls-Royce

In una serata magica, concretizzatasi nella splendida cornice del noto ristorante Carlo e Camilla in Segheria ad ospitare la première milanese della fantastica Rolls-Royce Wraith Black Badge, il modello della gamma che risponde alle esigenze estetiche più oscure, assertive, confidenti e complesse di clienti Rolls-Royce dalla personalità unica, protagonisti dei grandi cambiamenti del mondo.

Per presentare un simile gioiello, la Casa inglese di proprietà del Gruppo BMW, ha scelto Jaeger-LeCoultre, storico marchio di alta orologeria svizzera di lunga tradizione nel luxury, che al fianco di Rolls-Royce, ha scandito i tempi della serata, mettendo in mostra il meglio della sua collezione ed esponendo in anteprima italiana i nuovi modelli Master Ultra Thin, orologi ultra sottili di gusto classico, la cui purezza assoluta delle linee è esaltata dai nuovi quadranti blu od antracite, e dalle complicazioni Reserve de Marche, Moon e Perpetual Calendar in esclusività boutique.

Un’occasione unica per gli ospiti di apprezzare da vicino la bellezza dell’estetica e della sostanza delle Rolls-Royce Wraith Black Badge accanto ai capolavori di finissima manifattura della prestigiosa Maison di orologi.

Rolls-Royce Motor Cars arriva dunque nei salotti buoni di Milano per sorprendere e stupire con un connubio tra stile e modernità che non poteva trovare migliore alleato della cucina di uno degli chef italiani più conosciuti al mondo.

“Rolls-Royce Motor Cars e Jaeger-LeCoultre, Manifattura di riferimento dell’alta orologeria, due mondi uniti da valori comuni, dalla continua ricerca della perfezione e dallo spirito d’avanguardia, erano Rolls-Royce Motor Cars davvero destinati ad incontrarsi. Dopo il grande successo della serata romana non potevamo che approdare in grande stile anche a Milano, celebrando Black Badge tra quelli che sono diventati i simboli del rinnovamento di una città in continua evoluzione”. Dice Luca Spuntarelli Sales & Marketing Manager di Rolls-Royce Motor Cars Italia.

A far da cornice il design di impatto di una location unica, che ben si adatta alle dichiarazioni d’intento di questa speciale versione di Wraith, tanto dal punto di vista tecnologico e di estetica, quanto sotto il profilo dell’immagine, e sublimata dalla grande cucina di una squadra di chef d’eccezione, che hanno magnificato l’eccellenza di un modello Rolls- Royce concepito per gli spiriti liberi. “Obiettivo di Rolls-Royce Black Badge – aggiunge Luca Spuntarelli – è accogliere la sfida di clienti dallo spirito inquieto, che vogliono cambiare il mondo grazie alle loro scelte. Quei professionisti, in tutti i campi, che affrontano la notte, l’oscurità, sfidando le convenzioni. Hanno diritto a proposte speciali, in linea con la loro personalità, e noi di Rolls-Royce Motor Cars abbiamo dato loro la risposta che cercavano nell’auto e che si aspettano da un brand come il nostro”.

I progettisti, gli ingegneri e artigiani di Rolls-Royce si sono messi al lavoro per introdurre trasformazioni sottilmente diverse nei modelli Ghost e Wraith che sono stati protagonisti della serata romana.

L’intento era di creare gli alter ego Black Badge di entrambi i modelli, più assertivi e più intensi, diversi l’uno dall’altro così come da quelli di partenza. Ne sono nate due auto che, fin dalla prima occhiata, presentano indizi visivi comuni, altamente indicativi della loro specifica natura. Basta però andare oltre la superficie per rendersi conto che sono due creature della notte molto diverse tra loro, ma splendidamente uniche.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *