Al Salone di Torino Parco Valentino brilla la Bentley Continental GT

Bentley Continental GT

Uno degli emblemi dell’eleganza in ambito automotive. Bentley Milano, concessionario esclusivo per il mercato Italiano, facente parte del Gruppo Fassina, torna alla quarta edizione del Salone di Torino Parco Valentino, in calendario dal 6 al 10 giugno, con l’espressione più alta della vettura Granturismo, la nuova Bentley Continental GT.

Una vettura splendida da ammirare nel suo design così affascinante, tanto da farti desiderare di guidarla all’istante. Progettata, sviluppata e creata con maestria artigianale in Gran Bretagna, questa nuova, terza generazione di Bentley Continental GT esalta temi e stilemi di un automobile che ha creato quell’inconfondibile modo di essere secondo Bentley. Un insieme fatto di dettagli esclusivi, prestazioni brillanti che si fondono con il pregio delle lavorazioni artigianali e la tecnologia più innovativa, per dare vita alla più raffinata Granturismo.

A spingerla, troviamo sotto il cofano un esaltante propulsore, una nuova versione dell’affermato W12 TSI biturbo di 6 litri Bentley, abbinato, per la prima volta, ad una trasmissione a otto rapporti e doppia frizione, che assicura passaggi di marcia piu rapidi ed efficienti.

Un telaio adattivo di nuova concezione si avvale dell’innovativo sistema, Dynamic Ride da 48 volt di Bentley, che garantisce una eccezionale maneggevolezza, ed una guida che esalta la dinamicità su qualsiasi fondo stradale. II nuovo sistema monitorizza costantemente il comportamento con particolare attenzione al “G laterale”, attenuando i movimenti eccessivi, al fine di offrire un altissimo comfort e sicurezza per i passeggeri, e regalare una sensazione di guida assolutamente precisa.

Le prime consegne della nuova Bentley Continental GT avverranno a breve e gli appassionati avranno l’opportunità di ammirarla dal vivo nella kermesse “en plein air” che da oggi al 10 giugno animerà il Salone Parco Valentino.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *