Altaroma, la moda è bollente!

Quattro giornate caldissime all’insegna della moda, non solo per le alte temperature estive che hanno inondato la Capitale nel weekend scorso, ma soprattutto per le acclamatissime sfilate di Altaroma che hanno acceso i riflettori mondiali sulle passerelle delle maison più ricercate.


Da Fendi che ha aperto le cerimonie a Fontana di Trevi in occasione dei ’90 a Ida Ferri, o ancora Portugal Fashion ed Esme Vie e le tantissime iniziative artigianali.
Gli spazi dell’Ex Dogana hanno visto sfilare Renato Balestra che ha presentato la rassegna dei suoi Blu più nobili o ancora gli splendidi abidi di Rani Zakhem.
È stata anche la volta di Hussei Bazaza vincitore di “Who is on Next? Dubai” e Arnoldo][Battois con il suo atelier primavera-estate 2017.
Altri ancora gli spazi coinvolti dall’evento, come Le Scuderie del Colle che hanno accolto la presentazione di “New Designer at Coin Excelsior” (Angelos Bratis, Giuliana Mancinelli Bonafaccia, MVP, Oscar Tiye, Superduper Hats), mentre la Galleria del Cembalo di Palazzo Borghese ha ospitato le creazioni di Alessandro Gaggio, Ashi Studio, e Wadha per l’ambizioso progetto “The Secrets of Couture”.
Ancora poi l’ hotel “The Church Palace” ha reso possibile nell’elegante location la sfilata di Sabrina Persechino con una fotografatissima sposa a chiudere la sfilata.
In chiusura delle quattro giornate le scuole ed accademie di alta moda con i loro final work. Il primo défilé “Femme du Voyage” è stato quello dei 26 allievi di Ida Ferri, una donna sensuale che indossa tailleur di pizzo o abiti da sera in raso e chiffon. Poi è stata la volta degli allievi dell’ Accademia Italiana e, in serata, ha proseguito l’Accademia Nazionale dei Sartori nella storica location dei Mercati di Traiano. Chiusura in bellezza con l’Accademia Koefia con la collezione di pret-à-porter per Sandro Ferrone e una di couture completa di gioielli realizzati da giovani designers.
Un’edizione, questa estiva, che ha riscosso moltissimo successo e lascia già il passo alla curiosità per i nomi dell’edizione AltaRoma invernale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *