Antonini Navi O.P.V., arriva un super yacht da 56 metri

0
109
Antonini Navi - OPV 56

56 metri di eleganza e stile per un super yacht di grandissimo prestigio. Antonini Navi sta lavorando ad un Offshore Patrol Vessel (O.P.V.) Yacht di 56 metri sotto i 500GT, richiesto da un armatore per soddisfare il quale ci sono voluti alcuni mesi di intenso lavoro che ha coinvolto l’Architetto Fulvio De Simoni per il design e l’ufficio tecnico del cantiere per l’ingegneria e tutta la progettazione preliminare. Un lavoro d’équipe per un lavoro davvero impegnativo ma dai risultati sorprendenti.

Aldo Manna, Partner e Sales Director di Antonini Navi, ha dichiarato: “Siamo molto contenti di una manifestazione di interesse così concreta a soli 10 mesi dall’ingresso del cantiere nel mondo dei superyacht. Il mercato sembra apprezzare la nostra flessibilità produttiva e progettuale ma soprattutto la disponibilità a realizzare superyacht davvero Custom cioè tagliati su misura sulle richieste dei nostri clienti. Antonini Navi è una realtà affidabile e strutturata, per questo possiamo offrire al mercato un ventaglio di soluzioni così ampio e diversificato: dalla costruzione di yacht su nostro progetto come UP40, attualmente in costruzione, alla realizzazione di progetti full custom ex novo come nel caso di questo O.P.V. di 56 metri. Non ultimo il cantiere è pronto ad accoglier progetti per conto terzi. La stretta collaborazione con lo studio di Fulvio De Simoni ci permette di ridurre i tempi di realizzazione delle proposte progettuali e di sviluppare periodicamente nuovi ‘concept’ innovativi e di alto profilo. A giudicare dall’attenzione che clienti e brokers ci stanno dedicando, siamo molto soddisfatti”. 

O.P.V. 56: le caratteristiche che lo rendono unico

Fin dalla prima occhiata questo super yacht richiama allo stile militare. È stato concepito secondo quello che si potrebbe definire un approccio ‘funzionalista’, dove ogni tratto del progetto rispecchia lo scopo a cui è destinato. “In mare la semplicità è un valore aggiunto: doti marine, facile fruibilità degli spazi e dei servizi a bordo, razionalità nella costruzione, sono doti che, chi ha esperienza in mare, non può che apprezzare”, afferma l’architetto Fulvio De Simoni. “Si tratta di una nave matura, di sostanza, che rispecchia i valori propri di Antonini Navi la cui esperienza di costruzioni marine e navali di altissimo livello e specializzazione, garantisce elevate doti di qualità e sicurezza”. Una prua alta e imponente domina l’imbarcazione e permette di affrontare il mare in ogni situazione.

A prua, il ponte continuo è stato progettato per ospitare l’area Helipad, mentre l’upper deck è interamente a disposizione della suite armatoriale. Il ponte di poppa di oltre 150 metri quadrati è multifunzionale e adattabile a ogni soluzione e customizzazione. 

Aldo Manna ha concluso dicendo: “Siamo lieti di potere dimostrare ancora una volta la grande flessibilità del Cantiere, offrire al mercato un superyacht di ben 56 metri con stazza inferiore ai 500 GT rappresenta già di per sé un inedito progettuale. Ci auguriamo che l’interesse appena formalizzato con la prenotazione dello slot possa diventare ancora più concreto per arrivare a vedere l’O.P.V. 56 solcare le onde dei mari di tutto il mondo. Confermiamo inoltre, come annunciato recentemente, che la costruzione di UP40 prosegue spedita”.  

Antonini Navi - OPV 56