Arriva il profumo di Carlo Pignatelli per il Natale: si chiama 1968

0
69
il profumo di Carlo Pignatelli

Arriva il profumo di Carlo Pignatelli per Natale. Si chiama 1968, ed è un eau de parfum dalle note intense che veste ogni uomo con la stessa eleganza con cui la Maison crea ogni abito. In pratica una sorta di profumo da indossare.

1968: perché?

1968 è l’anno di fondazione della Maison, e questo profumo ne vuole rievocare la vivacità fin dalle fruttate note di testa, in cui emergono le sfumature del pompelmo, in una sinfonia di legni fusi con l’intensità del patchouli. Eleganza e cura dei dettagli vengono distillati e si trasformano in note intense dal tocco finale originale e esclusivo, strumento di fascino insostituibile.

1968 di Carlo Pignatelli si propone come corollario di un lifestyle avvolgente dedicato all’universo maschile dove i codici dello stilista richiamano il DNA della Maison che con classe e stile sofisticato è capace di racchiudere, nelle sue note olfattive, la grazia, il vigore e lo spirito dell’azienda.

“1968 rispecchia i valori di Carlo Pignatelli: eleganza, essenzialità contemporanea, cura per i dettagli” ha commentato Carlo Pignatelli. “Il profumo racconta molto di chi lo indossa ed è uno strumento di fascino insostituibile per l’uomo”.

Il packaging è davvero glamour

Il flacone stesso del profumo vuole differenziarsi distingue dagli altri per il suo design, raffinato ed essenziale, amplificando in questo modo l’essenza del profumo stesso e sottolineandone il carattere unico nel suo genere.