Balestra in mostra con “Celeblueation” a Napoli

Celeblueation Renato Balestra

Napoli dal 30 maggio 2019 avrà qualcosa di nuovo per cui rallegrarsi: l’inaugurazione di Celeblueation presso la Certosa di San Martino.

Un progetto sartoriale della Maison Balestra, una vera mostra antologica con lo scopo di omaggiare la moda del Made in Italy. Come le precedenti, anche questo evento avrà luogo tramite una Serata di Gala. Le precedenti sono state la preview del 20 settembre 2018 presso il Civico Museo di Domodossola,nell’ambito del festival Domosofia e poi ancora il 4 ottobre 2018 presso la Villa Reale di Monza, dove di fatto è stata avviata ufficialmente una partnership solidale con la Fondazione ASM di Marinella Di Capua.

“Celeblueation”: le date dell’esposizione

Prodotta da Armando Fusco productions e accolta con entusiasmo da Anna Imponente (Soprintendente al Polo Museale Campano) e da Rita Pastorelli (Direttrice della Certosa e Museo di San Martino), la mostra “Celeblueation” sarà in esposizione dal 30 maggio al 18 giugno 2019 nel Quarto del Priore dello splendido complesso monumentale.

Qui oltre 250 bozzetti, disegni e abiti scelti personalmente dal maestro Renato Balestra faranno la loro comparsa in originale per mettere in luce l’evoluzione del suo stile durante una lunga carriera costellata di successi. Si tratterà di un’esposizione ampliata, con una selezione inedita di opere degli esordi, quando lo stilista adottava uno stile pittorico per dare vita alle sue creazioni.

L’omaggio al Blu Balestra

Il nome scelto per la mostra itinerante, “Celeblueation”, va a sottolineare l’appartenenza innata del couturier al colore blu. Insieme agli inediti, viene confermata la presenza dei costumi di scena utilizzati nel “Il Lago dei Cigni” andato in scena sul palco del Teatro dell’Opera di Belgrado. Di sottofondo alla serata l’eccezionale presenza dell’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli e diretta dal M° Jacopo Sipari Di Pescasseroli. “Sono molto onorata – dichiara la Professoressa Colao dell’Azienda Ospedaliera Federico II – che il Maestro abbia scelto il Campus Salute come partner della serata: un riconoscimento che va anche alle centinaia volontari che mettono a disposizione in tutta Italia e nel mondo risorse ed energie per la prevenzione in ambito sanitario”. La serata infatti è a scopo benefico, si tratta di una charity dinner che indirizzerà il ricavato a Campus Salute. Sulle orme dell’iniziativa intrapresa per Villa reale di Monza, dove i suoi volontari sono stati i primi ad avere le divise griffate Balestra, cosa simile avverrà per il personale addetto al Polo Museale della Campania.

Le prossime tappe della mostra

La mostra continuerà ad attraversare l’Italia, prossime tappe: al Fortino di Forte dei Marmi dal 04 luglio al 04 agosto 2019, al Castello Miramare di Trieste e alla Fondazione Zeffirelli di Firenze. Svelata già una delle tappe all’estero: l’esotica Bangkok.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *