Benetti M/Y Seasense: il senso del mare il 67 metri

Benetti SEASENSE

Sarà presentato ufficialmente al prossimo Monaco Yacht Show, in programma dal 27 al 30 Settembre 2017 il M/Y Seasense, yacht full Custom di Benetti.  Superyacht full custom di 67 metri costruito nel cantiere di Livorno, ha scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio.

Le linee esterne portano la firma del designer olandese Cor D. Rover: il designer rivela il suo tocco personale in molti elementi della barca, in primo luogo attraverso le alte e strette finestrature verticali lungo la murata e, poi, con un’innovazione che lui stesso ha definito Benetti Beach concept: a poppa del ponte principale è stata disegnata una piscina (10×4 m), che può trasformarsi in un campo da basket, grazie ad una copertura con travi in fibra di carbonio e teak.

La continuità tra ambienti esterni ed interni è una caratteristica ricorrente sul M/Y Seasense. Sul Main Deck è stata concepita un’area “indoor–outdoor”, con tavolo da 12 persone, che connette l’ambiente esterno alla TV lounge interna grazie ad un sistema di porte scorrevoli. Le vetrate a tutta altezza completamente apribili e la falchetta adiacente ribassata, regalano una vista a 360 gradi sul mare, mentre dei rivestimenti in legno retroilluminato donano a questo ambiente una sensazione di calore e intimità.

Lo studio di design Area di Los Angeles con gli architetti del team Benetti hanno realizzato gli interni che possono accogliere fino a 12 persone. Il “senso del mare” è continuamente richiamato in tutte le aree interne attraverso un sapiente uso delle molteplici gradazioni del blu. La scrupolosa ricerca dei materiali offre elementi di arredo unici, come le quattro essenze di legno proposte nelle cabine o i marmi e le moquette di bagni e pavimenti.

Sul ponte principale, dalla TV lounge si raggiunge la lobby dove si trova la scala a spirale in marmo antartica grigio arricchita da gradini retroilluminati e da una struttura in legno blu con inserti in acciaio che seguono armonicamente l’andamento della scala.

Sulla destra si trova la cabina Vip e, verso prua, l’appartamento degli armatori, composto da chaise longue, doppia cabina armadio walk-in e sala da bagno con doccia e vasca. L’altezza del soffitto supera i 3 metri. Gli armatori, infatti, appassionati collezionisti d’arte hanno esplicitamente richiesto l’installazione in cabina di una enorme scultura/lampadario in acciaio di 2,7 x 2,2 metri commissionato appositamente per Seasense. Le quattro cabine ospiti e i rispettivi bagni sono invece posizionate nel Lower Deck per offrire una maggiore privacy.

Sul ponte superiore oltre alla plancia e alla cabina del comandante, si trova un secondo salone, una zona più formale rispetto a quella del ponte principale suddivisa a sua volta in salotto, angolo office e libreria mentre all’esterno verso poppa un’altra zona giorno arredata con divani e prendisole. La zona pranzo è racchiusa in una veranda circolare con tavolo per 12 persone. Il Sun Deck ospita un’attrezzata palestra coperta collegata con la zona conversazione con divanetti, bar all’americana e forno a legna per la pizza. Il garage collocato a centro barca ospita un limo-tender disegnato appositamente da Giorgio Cassetta.

A spingere questo splendido superyacht pensa due motori Caterpillar (1380 kW ciascuno) assicura una velocità massima di 15,5 nodi mentre l’autonomia si attesta intorno alle 5.000 miglia nautiche navigando a 12 nodi.

 

 

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Benetti ha lanciato il superyacht da 67 metri Seasense, precedentemente noto come FB268, per un esperto committente che ha scelto per la prima volta il marchio italiano. Le linee esterne di Seasense sono del designer olandese Cor D. Rover, mentre l’architettura navale è stata sviluppata dall’ufficio tecnico del cantiere navale. Il design contemporaneo degli interni, invece, è il risultato della collaborazione tra il team di architetti di Benetti e lo studio di design AREA di Los Angeles, che hanno così debuttato ufficialmente nel mondo dei superyacht. Il layout comprende sei suite che possono ospitare fino a 12 ospiti […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*