, ,

Benetti si presenta a Cannes con tre nuovi modelli

Benetti Delfino 95 M/Y "Aslan"

Il Cannes Yachting Festival 2019 è uno dei Saloni Nautici più attesi ed esclusivi. Tutti i grandi cantieri si preparano all’evento con grande attenzione e Benetti conferma anche quest’anno la sua presenza con tre modelli di mega yacht delle categorie Class, Oasis e Custom.

Benetti presenterà il settimo Delfino 95, M/Y “Aslan”, yacht dislocante lungo 29 metri e M/Y “Bangadang”, l’ottava unità di Fast 125, con i suoi 38,1 metri di lunghezza, che saranno affiancati da M/Y “Botti”, lungo 35,5 metri e terzo Mediterraneo 116.

Benetti Delfino 95 M/Y “Aslan”

Il M/Y “Aslan”, settima unità di Delfino 95, è uno yacht in vetroresina e arriva a Cannes con i suoi 29 metri di lunghezza. Il design degli esterni è di Giorgio M. Cassetta, i suoi interni sono stati realizzati dall’Interior Style Department di Benetti che, attento alle esigenze dell’armatore, lo ha accontentato nel rendere il suo stile molto vicino a quello del mondo velico, soprattutto attraverso l’uso del teak, chiaro rimando alle barche a vela. Di “Aslan”, subito si nota il colore dello scafo: un blu intenso che viene elegantemente ritoccato da una linea di galleggiamento rossa, colori che ritornano anche nell’arredo degli interni.

Benetti Delfino 95 M/Y "Aslan"

Benetti Fast 125 M/Y “Bangadang”

A Cannes, ci sarà anche il M/Y Bangadang, l’ottava unità di Fast 125, uno yacht dalle linee essenziali. Gli esterni sono stati disegnati da Stefano Righini, mentre gli interni sono stati realizzati dallo studio inglese RWD che per Benetti ha appositamente progettato tre diverse soluzioni di stile: Land, Sea e Air. L’armatore di M/Y “Bangadang” ha scelto Air che coniuga linee pulite ad un’impronta spiccatamente moderna. Lunga 38,1 metri, l’imbarcazione dispone di una performante tecnologia che le assicura velocità e manovrabilità. Oltre alla carena D2P, displacement to planing, progettata da Pierluigi Ausonio e dal Centro Ricerche e Sviluppo di Azimut|Benetti, M/Y “Bangadang” vanta propulsori Azipull in carbonio a bassa resistenza e alta efficienza. Per gli arredi, l’armatore di M/Y “Bangadang” ha scelto il Made in Italy di case come Cassina, Minotti, B&B, Meridiani e Paola Lenti. Il pavimento di tutta la barca è in parquet di rovere che si alterna in diverse gradazioni e lavorazioni.

Benetti Fast 125 M/Y "Bangadang"

Benetti M/Y “Botti”

M/Y “Botti” sarà il terzo yacht in mostra a Cannes. Lungo 35,5 metri con scafo dislocante in vetroresina e sovrastruttura in fibra di carbonio, è la terza unità di Mediterraneo 116, modello della categoria Class che si sviluppa su 4 ponti.

Evidente nel design degli esterni, anche in questo caso, la mano di Giorgio M. Cassetta che si è coordinato con l’Interior Style Department di Benetti, responsabile del design degli interni insieme allo studio Radyca, una collaborazione voluta dell’armatore che ha partecipato alla scelta dei dettagli d’arredo e dei tessuti.

Gli esterni si sviluppano in un design lineare e sinuoso che penetra anche nel layout degli interni e negli arredi dove la luce e gli ampi spazi si completano a vicenda, creando ambienti luminosi e accoglienti.

Tessuti di pregio, dettagli in legno dai colori caldi e luci soffuse sono i protagonisti degli spazi comuni e di quelli destinati a ospiti e armatore.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *