Zenith, omaggio “heritage” alle donne

Zenith è stata in assoluto una delle prime aziende produttrici di orologi a realizzare dei segnatempo dedicati al gentil sesso. E lo ha fatto con la consueta eleganza, da sempre. Ora, a distanza di tanti anni, ha voluto omaggiare la bellezza femminile con una creazione affascinante e unica nel suo genere.

Si chiama Heritage Star 33 mm ed è caratterizzato da una cassa a forma di cuscino rétro-chic di dimensioni più piccole rispetto al passato. Oro rosa ed acciaio sono i metalli scelti per questo modello che è sicuramente degno del marchio prestigioso che rappresenta. In soli 9,45 mm di spessore, racchiude un movimento automatico di grande precisione, l’Elite 681, capace di oscillare al ritmo di 4 Hz, assicurando una riserva di carica di oltre 50 ore e un’impermeabilità fino 30 metri.

Attraverso il vetro zaffiro si possono ammirare gli ingranaggi e la massa oscillante con decorazione “Côtes de Genève”; splendidi sullo sfondo si distinguono meravigliosamente i numeri romani che possono essere blu o dorati, impreziositi da dodici diamanti taglio brillante da circa 0.1 ct. La corona è ornata di uno zaffiro cabochon. Un capolavoro che fa emozionare.

 

 

Chopard porta in scena…”La Strada”

Ispirato dal grande regista Federico Fellini, Chopard, mette in scena una collezione di orologi e gioielli che evocano il cinema in bianco e nero, un omaggio al cinema eterno. -LA STRADA- un capolavoro emblematico del neorealismo italiano, una pellicola immortale nel tempo. Caroline Scheufele, Co-Presidente e Direttrice Artistica della maison Chopard afferma: “Chopard è sempre stata al fianco delle attrici e degli attori e, con La Strada, abbiamo voluto rendere omaggio al regista che ha saputo valorizzare le donne più di ogni altro. Quando ho disegnato La Strada, mi sono ispirata a queste immagini, ed è osservando la pellicola cinematografica che mi è venuta l’idea di disegnare “La Strada”. Chopard nella sua collezione porta in scena il cinema in bianco e nero, il cinema di Fellini, il cinema eterno”. La geometria e la purezza delle linee che caratterizzano la cassa dell’orologio evocano la simmetria grafica della pellicola cinematografica. Il segnatempo avvolge perfettamente il polso, mentre la maglia tonda e molto lavorata del bracciale ne valorizza la femminilità. Gli orologi, dotati di movimento al quarzo o meccanico, sono proposti in numerosissime declinazioni: in oro bianco, rosa e giallo, con diamanti incastonati o lucidi, e nelle versioni gioiello con full pavé. La linea di gioielli contribuisce a dare alla collezione tutta la sua sensualità e riflette il perfetto equilibrio delle linee, simbolo di eleganza e di femminilità. La Strada è composta di pendenti, anelli e orecchini.
Una linea completa che richiama la regalità di quei tempi. Presentata in un’incantevole serata  in puro tema Felliniano presso il teatro 5 di cinecittà, con la cena preparata dal famoso chef italiano Igles Corelli, ed il tutto allietato dalla musica soft del trombettista e compositore Mauro Maur.

Un Tourbillon con oltre 1.000 diamanti per Girard-Perregaux

Oltre mille diamanti ad effetto neve, cassa d’oro bianco e quadrante in madreperla inciso a mano, fanno da cornice esclusiva alla tecnologia e al virtuosismo manifatturiero in questo Cat’s Eye Jewellery Tourbillon con Ponte d’Oro di Girard-Perregaux. Una creazione assolutamente incredibile caratteristiche sia estetiche che meccaniche, per un orologio destinato al polso di poche elette.  La forma ovale regala un aspetto assolutamente elegante, ma sono i diamanti incastonati nella cassa d’oro bianco a regalargli un’immagine regale: l’effetto neve, che pochissimi artigiani sono in gradi di realizzare, è dovuto al posizionamento delle pietre di modo che null’altro sia visibile se non la trama del “sertissage”. L’incastonatore lavora senza un disegno, seguendo il proprio istinto e la propria perizia, creando le cavità nell’oro una ad una e posizionando le pietre individualmente. Gli sono necessarie tre settimane per realizzare la sua opera. Il risultato è che ogni Cat’s Eye Jewellery, Tourbillon con Ponte d’Oro risulta una creazione unica.

Vanta una riserva di carica di minimo 70 ore e il movimento a carica manuale è costituito da 177 componenti decorati, posizionati ed assemblati a mano. il fondello della cassa in oro bianco può offre lo spazio per un’incisione personalizzata. Il cinturino è in coccodrillo. Il prezzo? Non alla portata di tutti, per averlo sono necessari 248.000 Euro. Ma il suo fascino ed il suo valore sono innegabili…

,

Montblanc omaggia la memoria di Ludovico Sforza

È stata creata da Montblanc per celebrare la vita e le grandi doti di magnate, oltre che di protettore di Leonardo Da Vinci, Ludovico Sforza, Duca Di Milano, la Limited Edition Patron of Art 2013.

In occasione del “Montblanc de la Culture Arts Patronage Award”, la celebre Casa realizza una stilografica in edizione limitata ogni anno, per rendere omaggio alla memoria dei grandi mecenati della cultura e dell’arte che si sono susseguiti nei secoli.

Montblanc ha previsto due tirature: una limitata a 4810 esemplari, con cappuccio e serbatoio in argento sterling 925 e lacca nera, pennino rodiato in oro massiccio 750 ed intarsi in argento sterling 925; la seconda, decisamente più preziosa, in soli 888 esemplari, ha il cappuccio ed il serbatoio in lacca blu traslucida, finiture e pennino in oro massiccio 750 ed emblema con la stella Montblanc in madreperla.

Entrambi i modelli presentano richiami piuttosto evidenti all’architettura del Castello Sforzesco di Milano, ricordandone gli ornamenti della “Sala delle Asse”, affrescata dal grande Leonardo in persona. Le incisioni alla base del cappuccio sono ispirate alla celebre moneta dedicata a Ludovico Sforza, il Testone, mentre quelle sul pennino presentano linee riprese dallo stemma degli Sforza.

,

Un video per la collezione Dior VIII

http://youtu.be/oS0bSd-IC2A

Dior dedica alla sua nuova collezione Dior VIII un video che si ispira ai codici stilistici in voga nel XVIII secolo, alle geometrie architettoniche dei giardini alla francese e allo splendore della Reggia di Versailles, ovviamente rivisitando il tutto secondo lo stile Dior.

,

Zenith fa 90 al Baselworld

Zenith festeggia la sua novantesima partecipazione al Baselworld – un record assoluto – nella galleria d’arte Von Bartha Garage a Basilea in una conferenza-evento alla quale hanno partecipato il recordman Felix Baumgartner e di Jean-Frédéric Dufour, CEO.

La conferenza, condotta da Annina Campell, ha permesso di raccontare l’impresa sportiva e scientifica compiuta dall’uomo che ha infranto la barriera del suono e di presentare El Primero Stratos Flyback 10th che Felix indossava durante il salto nello spazio.

Felix Baumgartner ha ricevuto in regalo da Jean Frédéric Dufour un Pilot Montre d’Aéronef Type 20 GMT, un omaggio che sarà senza dubbio utile a questo viaggiatore estremo.

 

,

Baselworld brilla di luce propria

Come ogni primavera, Basilea diventa la capitale mondiale dell’industria dell’orologeria e della gioielleria. 1.460 espositori da 40 nazioni, dei vari settori dall’orologeria alle pietre preziose, sono ospitate al Baselworld, che quest’anno si svolge  nel nuovo complesso realizzato dagli architetti Herzog & de Meuron.

Una fiera che, è il caso di dirlo, brilla di luce propria grazie alla presenza dei marchi più prestigiosi del pianeta, i quale presentano le novità che vedremo a breve esposte nelle gioiellerie. La fiera è iniziata ieri ma ha già offerto spunti interessanti: il Rolex Oyster Perpetual Cosmograph Daytona in platino, le nuove linee di Richard Mille, le splendenti creazioni di Gucci, le eleganti proposte di Hermès,  lo Speedmaster ’57 Co-Axial Chronograph di Omega, sono solo alcuni esempi…

Baselworld terminerà il 2 maggio prossimo.

,

Lo stile di Morellato in due collezioni esclusive

Morellato presenta due nuove collezioni il cui obiettivo è fornire un’immagine di fascino assoluto e raffinatezza massima.

Preziosità ed esclusività sono le immediate sensazioni che provoca la collezione Dama. L’oro pvd rose gold, caldo e prezioso, avvolge l’agata bianca, elegante e luminosa. Una linea estremamente femminile composta da otto elementi: collane, pendenti, anello, orecchini e bracciali, dove l’accostamento di materiali, diversi ma complementari, crea un effetto moderno e di tendenza.

Il Corno Naturale è il grande protagonista della Primavera/Estate 2013 di Morellato. Le forme dei gioielli riprendono i codici di armonia e design contemporaneo propri di Morellato, esprimendo però, accanto a forme eleganti e ricercate, anche gioielli con forte ricerca stilistica e personalità.

 

Nel nome di Cristoforo Colombo

Dopo aver sviluppato il movimento El Primero, che batte con la frequenza di 36.000 alternanze l’ora e il sistema gravity control, la Manifattura Zenith ha presentato un terzo elemento rivoluzionario nel meraviglioso Academy Christophe Colomb Hurricane, ovvero il sistema di trasmissione a catena, grazie al quale sono stati eliminati gli errori dovuti all’isocronismo.
Un gioiello di tecnologia proposto in soli 25 esemplari, dunque, ma anche un oggetto che non può passare inosservato anche agli occhi di un neofita del settore. Il vetro zaffiro monoblocco permette di godere della splendida meccanica del sistema di trasmissione a catena, mettendo in evidenza gli eleganti movimenti della catena, che si avvolge ora sul bariletto, ora sul fuso. Sono 173 i componenti, la gabbia giroscopica a ore 6 è sublimata dalla cupola ad effetto bombato ripreso dalle curvature del quadrante scheletrato delle ore e dei minuti a ore 12 e dalla forma bombata del contatore dei piccoli secondi e di quello della riserva di carica, entrambi in oro con decorazioni guilloché realizzate a mano.
Il fondello in vetro zaffiro esalta anche un mappamondo inciso al laser sul contrappeso del modulo giroscopico, che vuole rendere omaggio allo spirito di Cristoforo Colombo.

Apple, gioielli della tecnologia

C’è chi dice che i prodotti Apple siano dei gioielli. Sicuramente della tecnologia lo sono, ma ora, adeguatamente agghindati potrebbero tranquillamente essere posti nelle vetrine delle gioiellerie del centro di Parigi, Londra o Roma. La Computer Choppers, azienda specializzata in peronalizzazioni lussuose per i prodotti di Cupertino che ha sede in Oregon, ha lanciato le sue ultime creazioni. Dopo la versione in platino del MacBook Pro 15″ con display retina, ha messo in bella mostra anche la versione in oro 24 carati e in oro rosa con il logo in diamanti del MacBook Air 11″, immancabile protagonista delle scrivanie dei manager di mezzo mondo. I prezzi? Dipende dalla personalizzazione, ma ad esempio per il MacBook Pro da 15″ ci vogliono circa 20.000 dollari…

20130115-213845.jpg

20130115-213917.jpg