Cunard, navi da crociera per vivere atmosfere uniche al mondo

0
118
Cunard -Queen Mary 2

Emozioni e senso di esclusività: questo è quello che provano i passeggeri delle navi da crociera Cunard. Ma cos’è Cunard? È una linea di crociera britannica di lusso, rinomata per la creazione di esperienze indimenticabili in tutto il mondo. Cunard è uno dei principali operatori di navi passeggeri nell’Atlantico settentrionale dal 1840 e che dunque quest’anno festeggia i 180 anni di attività.

Noi abbiamo voluto scoprire cosa è possibile vivere durante una crociera Cunard, su navi splendide e lussuosissime, rivivendo atmosfere uniche al mondo.

Luigi Torre: “Atmosfere internazionali e stile british sulle nostre navi”

Per parlare di questa splendida realtà, abbiamo intervistato Luigi Torre, Direttore Generale Gioco Viaggi, agente di vendita Cunard per l’Italia. 

• 180 anni di storia su rotte marittime emozionanti, a bordo di navi suggestive: cos’altro è Cunard?

Cunard è la più illustre e blasonata compagnia di navigazione britannica. È un mix di atmosfere internazionali e stile british ed è l’unica cruise company in grado di coniugare lo stile e il fasto dell’epoca dei grandi transatlantici con le più moderne tecnologie.

La flotta è composta da tre unità (più una attualmente in costruzione e attesa per il 2022) che solcano gli oceani di tutto il mondo in livrea nera e rossa e ovunque attracchino non passano mai inosservate.

Cunard è inoltre l’esclusiva velleità di potersi distinguere anche attraverso la propria sistemazione. L’esperienza in suite riporta direttamente alla divisione in classi dell’epoca d’oro dei grandi transatlantici, ad ogni tipologia di cabina corrisponde un ristorante assegnato. E così gli ospiti che soggiornano in una cabina appartenente alla categoria Britannia possono cenare al Britannia Restaurant. Chi sceglie l’esclusiva Grill Experience, che rappresenta la perfetta combinazione di sistemazioni luxury e ristorazione eccelsa, avrà il privilegio di soggiornare in una Princess Suite o una Queens Suite e cenare presso i Grill Cunard (Princess Grill e Queen Grill) dove si trascorrono serate indimenticabili gustando composizioni culinarie superbe e raffinate. Inoltre per le Queen Suite esclusivo servizio maggiordomo e concierge.

Cunard vuol dire anche White Star Service, l’esclusivo servizio di impronta britannica che prevede un membro staff ogni due ospiti; e Queens Room, dove i sogni diventano realtà. Modellata come una vera sala da balla, è il luogo dove vanno in scena le grandi serate danzanti o i balli in maschera al suono della big band, ma è anche il luogo dove ogni giorno, puntualmente alle 15.30, viene servito in guanti bianchi l’english tea, accompagnato da mini-sandwich, pasticcini e scones.

Luigi Torre- Cunard

• Cosa è possibile trovare a bordo delle navi Cunard?

Le navi della flotta sono unità di ultima generazione dotate di moderne strutture per l’intrattenimento degli ospiti, pur conservando un sapore e un’atmosfera leggendaria e d’altri tempi. A cominciare dal dining ci sono i ricchissimi e meravigliosi buffet, veri tour gastronomici perfetti per gustare opzioni calde e fredde, spuntini leggeri, dolcetti pomeridiani o indulgere presso i corner di specialità dedicati alle cucine internazionali, da quella asiatica alla messicana, da quella indiana all’italiana. Superbo il ristorante The Verandah che propone un menù steakhouse a base di pregiate materie prime come le bistecche New York Strip, le aragoste del Maine e il granchio reale dell’Alaska.

Cunard offre inoltre un ricco programma di attività, dalle lezioni di pittura a quelle di informatica, dalla degustazione di vini al bridge e giochi da tavolo. A bordo di Queen Mary 2 è possibile contemplare la volta celeste al Planetario, l’unico presente. Aste d’arte, prime visioni, dimostrazioni culinarie e un vero corso di scherma. Corsi di valzer, tango o samba eseguiti da insegnati professionisti. Per gli amanti della lettura c’è la Library che ospita oltre 8.000 titoli: boiserie raffinate, comodi divani e una splendida vista sull’oceano.

Viaggiare in crociera Cunard significa anche lasciarsi conquistare dalle coccole di un massaggio o di un trattamento estetico e da tutte le piccole e grande attenzioni che i centri benessere presenti a bordo sono in grado di offrire. Il cuore della Spa (Canyon Ranch Spa su Queen Mary 2 e la nuova Mareel Wellness and Beauty Spa su Queen Victoria e Queen Elizabeth) è composto dalla piscina per idroterapia e dalla Suite Termale comprensiva di sauna, bagno turco, docce termali e zona relax. I trattamenti spaziano dall’agopuntura all’aromaterapia fino ad un’ampia selezione di massaggi provenienti dai cinque continenti. Il centro comprende anche la sezione fitness dove è possibile eseguire un test di nutrizione clinica e cimentarsi con le attività più trend del momento come Gravity che utilizza un pedana vibrante, Yo’Fit o Zumba. Basata su un concetto olistico del benessere la nuova Mareel Spa introduce due nuove suite per trattamenti di coppia, una sala per la meditazione con lettini dotati di diffusori acustici, nuovo centro fitness polifunzionale e terapia del suono in ogni sala massaggio.

Quando il tiepido sole invoglia l’attività all’aria aperta ecco un luogo che amerete, lo Sports Courts. Attrezzato come un autentico country club inglese con i giochi più tradizionali quali croquet, shuffleboard, bocce e paddle tennis.

La sera a bordo delle navi Cunard è semplicemente magica. Gli ospiti in abito da sera attraversano i ponti tirati a lucido, alcuni sono diretti al Royal Court Theatre, in stile West End, dove vanno in scena i grandi classici della storia del musical, ma anche nuove e sensazionali produzioni Cunard. Per chi ama tentare la fortuna c’è il sofisticato Empire Casino, elegante ed esclusivo come le antiche sale da gioco europee. E presso la Queens Room è possibile trascorrere ore indimenticabili danzando o ascoltando l’orchestra esibirsi.

• Quanto la storia di Cunard influisce sulle attuali proposte di viaggio? 

Cunard deve la sua fondazione a Samuel Cunard. Quando la nave Britannia salpò da Liverpool il 4 luglio del 1840 nasceva una delle più grandi e illustri compagnie di navigazione nella storia della marineria. La traversata dell’Atlantico in 15 giorni ha segnato una rivoluzione nella comunicazione di un’intera epoca, in cui i giornali e la posta impiegavano fino a sei settimane per raggiungere la loro destinazione.

Fu la nave Carpathia ad effettuare le prime operazioni di salvataggio dei superstiti del Titanic nel 1912; furono Queen Mary e Queen Elizabeth a trasportare durante la Seconda Guerra Mondiale le truppe incaricate di effettuare lo sbarco in Normandia; e fu Queen Elizabeth 2 ad avere un ruolo cruciale durante l’invasione delle Falkland, fungendo da ospedale militare. Se ne deduce che il legame della compagnia con la tradizione marinaresca e la storia rappresentano un elemento imprescindibile. Lo testimoniano inoltre le Traversate Atlantiche che continuano ad essere proposte come un servizio di collegamento regolare USA-EU; le crociere Giro del Mondo e le crociere a tema che vantano legami culturali molto prestigiosi come quello con Anthony Inglis e la National Symphony Orchestra, il Festival della Letteratura e molti altri.

Oggi però Cunard è molto di più di quanto la sua illustre tradizione ci tramandi. Tutte le unità sono state sottoposte ad un poderoso restyling per dotarle di strutture all’avanguardia e di ultima generazione. Numerose aree sono state ampliate, migliorate, rese più minimal e contemporanee. Ogni anno la compagnia propone nuovi itinerari che prevedono l’introduzione di nuovi porti e l’inclusione di numerosi siti Patrimonio dell’Unesco. A partire dal 2019 l’Alaska è rientrata nella programmazione della compagnia dopo oltre 20 anni di assenza. Non c’è luogo che Cunard non sia in grado di raggiungere e che non consenta di esplorare ai propri ospiti con lo special appeal che la compagnia vanta da sempre. Questa vocazione all’esplorazione è confermata dalle crociere Giro del Mondo e dai Grand Voyages che consentono di partire alla conquista del globo in un’epica avventura lunga fino a 112 notti.

• Quali sono le navi a bordo delle quali è possibile essere ospitati?

Cunard dispone di una flotta di 3 navi, l’ammiraglia Queen Mary 2 e le gemelle Queen Victoria e Queen Elizabeth, più una in costruzione e attesa per il 2022. Ognuna delle tre Queens nasconde un propria intrinseca personalità e un mondo da scoprire mentre si naviga alla conquista delle più belle destinazioni del mondo. L’ammiraglia, Queen Mary 2, ha rappresentato fin dalla sua nascita nel Gennaio del 2004 la creazione di un grande successo. Il fascino imponente e l’eleganza ne fanno una vera icona di stile e la sensazione di trovarsi a bordo di una nave leggendaria aggiunge prestigio al viaggio.

Queen Victoria è esattamente ciò che una nave Cunard dovrebbe essere: elegante, eclettica, contemporanea. L’interior design è semplicemente senza tempo, accogliente e raffinato, lussuoso e confortevole, intimo e regale. Una curiosità, è stata la prima nave ad avere una Comandante donna, la Inger Klein Thorhauge e la prima ad avere i primi palchi privati al teatro di bordo. Queen Victoria sfoggia un’intimità del tutto insolita, vista le sue dimensioni (90.000 tonnellate) che le conferisce un tratto distintivo e una personalità molto definita, tanto da essere ritenuta da molti “la favorita della flotta”.

La più giovane è Queen Elizabeth, nome classico, spirito moderno. Battezzata dalla sua omonima, Sua Maesta La Regina, nell’ottobre 2010, Queen Elizabeth è attualmente l’ultimo gioiello della corona Cunard, in attesa del nuovo ingresso atteso per il 2022. Gli ampi spazi interni di Queen Elizabeth rendono omaggio alla tradizione art deco. Il glamour della vecchia Hollywood è immediatamente evocato dagli eleganti pannelli in legno, dai lampadari che rispondono nei saloni in marmo e in ogni dettaglio che rende questa Queen ricca, sontuosa e impeccabilmente elegante.

• Quali sono le destinazioni delle crociere Cunard?

Cunard effettua crociere in tutto il mondo: Africa e Oceano Indiano, Alaska, Asia, America Centrale, Australia & Nuova Zelanda, Canada & Nord America, Canarie, Caraibi, Mediterraneo, Nord Europa, Sud America, Sud Pacifico.

Due destinazioni rappresentano un’eccellenza per la compagnia. Si tratta delle Traversate Atlantiche e delle crociere Giro del Mondo.

Cunard effettua le Traversate Atlantiche a bordo dell’ammiraglia Queen Mary 2, un unicum nel panorama crocieristico internazionale, si tratta dell’unico Ocean Liner presente in navigazione, l’unico ad effettuare un servizio di collegamento fra l’Europa e gli Stati Uniti (Southampton-New York o viceversa) nello spirito degli antichi transatlantici di inizio secolo. Prima dell’era del gigantismo, QM2 è stata per anni la nave più grande del mondo con le sue 150mila tonnellate. Ancora oggi stupisce per l’incredibile rapporto fra spazio disponibile e passeggeri imbarcati, solo 2.600; per l’ampiezza dei corridoi e la bellezza delle aree comuni che rievocano il fascino della Golden Age.

Altrettanto iconiche sono le crociere Giro del Mondo, che nascono proprio con Cunard nel 1922, quando la compagnia completò la prima circumnavigazione del globo toccando 22 porti di scalo in 130 giorni. Nella sua storia Cunard ha effettuato più crociere Giro del Mondo che ogni altra compagnia; ed è l’unica ad impiegare tutta la propria flotta in questa speciale tipologia di viaggio.

CUNARD - QUEEN VICTORIA _3 of 7_

• Curiosità sulle navi Cunard?

Per tutti quelli la cui famiglia comprende un amico a quattro zampe, Cunard ha pensato anche a loro, riservando un posto a bordo delle traversate atlantiche da Southampton a New York o viceversa.

Non una crociera qualunque quindi, ma un viaggio leggendario ed esclusivo alla conquista del Nuovo Mondo a bordo della nave più regale dei mari, l’unica ad effettuare un servizio di collegamento regolare dall’Europa agli Stati Uniti e l’unica a consentire l’accesso a bordo ai vostri amici “pelosi”.

La compagnia ha inaugurato questa tradizione nel 1840, durante la prima traversata atlantica a bordo della Britannia. Oltre i 115 passeggeri erano imbarcati anche 3 gatti, con il compito di arginare l’eventuale presenza di topi. Da allora sono trascorsi 180 anni di storia e Cunard ha trasportato centinaia e centinaia di cani e gatti da una sponda all’altra dei due continenti che si affacciano sull’Oceano Atlantico. Tra questi non sono mancati VIP Pets come il cagnolino di Elizabeth Taylor o quelli del Duca e la Duchessa di Windsor.

Il trattamento durante la crociera è regale, come impone la tradizione Cunard, icona del british style nel mondo. I cani e gatti verranno alloggiati al ponte 12, ulteriormente ampliato dopo il restyling a cui è stata sottoposta Queen Mary 2 nel 2016. Spaziose cucce, area giochi, dog-sitter, cucina riservata con alimenti di prima qualità e biscotti per viziare i “passeggeri”! I padroni potranno fare loro visita durante la giornata (8-10; 11-12; 15-18) e passeggiare lungo il ponte dedicato e attrezzato con lampione in stile londinese e idrante newyorkese, per sentirsi come a casa!

Cunard Queen Elizabeth