Dimore storiche: un patrimonio italiano in vendita

dimore storiche

Come abbiamo potuto già vedere nell’intervista a Gaddo della Gherardesca, Presidente dell’ADSI,l’Italia è piena di antiche dimore storiche, ville e castelli che oggi sono considerate un autentico patrimonio storico del Paese.

Alcune di queste sono diventate edifici pubblici o proprietà di enti e fondazioni, mentre altre sono acquistabili da facoltosi investitori, desiderosi di immergersi in atmosfere d’altri tempi. Sul sito Subito.it, celebre piattaforma sul web di compravendita, sono oltre 1.000 gli annunci di residenze d’epoca per un valore superiore al milione di euro. La regione che vanta le ville più sontuose è il Veneto, tanto che nella classifica delle 5 più care d’Italia con cifre che toccano i 9 milioni di euro, tre sono nella città di Padova.

Analizzando gli oltre 56 milioni di ricerche effettuate su Subito nella categoria Immobili nella prima metà del 2018, emerge una fotografia degli italiani che sempre più desiderano abbandonare la frenesia della città e preferiscono ritirarsi in casali d’epoca in mezzo alla natura per iniziare una nuova vita, un’attività in proprio o semplicemente per riprendersi dalla routine nei grandi centri urbani. Sono infatti ben 6.5 milioni le ricerche per acquistare una delle 80.000 ville o casali presenti sul sito web e 3.8 milioni quelle per essere tra coloro che diventeranno proprietari di uno dei 45.000 terreni o rustici da ristrutturare.

La Toscana è la regione dove si trovano il maggior numero di casali e sempre nel centro Italia è possibile scovare delle vere e proprie chicche come un’antica e caratteristica abbazia ubicata in una zona panoramica e immersa in un bosco secolare di pini marittimi a Vallefoglia in provincia di Pesaro Urbino: una chiesa, una grande casa canonica e un casolare di campagna in vendita a 500.000 Euro.

La Puglia è invece la patria per eccellenza dei trulli che sono acquistabili in tutta la regione e che sono sempre più richiesti come seconda casa o come investimento per un’attività turistica.

Non mancano infine i mulini, strutture adiacenti ai corsi d’acqua che sono stati riconvertiti in abitazioni: sono circa 200 quelli presenti su Subito tra rustici di pregio e ruderi da ristrutturare.

E se per l’acquisto di un terreno o rustico si possono arrivare a spendere anche 2 milioni di euro, per chi vuole regalarsi un sogno e diventare proprietario di una dimora d’epoca, è possibile trovare su Subito anche soluzioni più accessibili ma altrettanto suggestive. Ad esempio in Toscana, in provincia di Grosseto, si trova un’antica torre medievale del 1.300 in vendita a 260.000 Euro, mentre nelle Marche, in provincia di Fermo, è possibile acquistarne un’altra registrata come edificio storico parte addirittura delle antiche mura di cinta del paese di Monterubbiano a 100.000 Euro, garantendosi così una vista sul panorama da cartolina dei Sibillini da un lato e della distesa marina dall’altro.

Insomma, per chi cerca una nuova casa, che sia però fuori dal comune, piena di fascino, glamour e storia, ha solo l’imbarazzo della scelta. Ovviamente, però, deve essere pronto a sborsare cifre non proprio alla portata di tutte le tasche.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *