Dolci natalizi: ecco quali sono quelli più amati!

0
60
Dolci natalizi
(C) freepick

Dolci Natalizi che passione! In molti son convinti che pandoro e panettoni, al massimo il torrone, siano gli unici ad essere presenti sulle tavole imbandite per il Natale. Ma la realtà dei fatti è ben diversa ed il portale Holidu ha pensato di fare una raccolta dei dolci natalizi tipici più amati. Ogni regione offre il meglio di sé, con dolci tipici regionali che ci fanno già venire l’acquolina in bocca e per i quali la cucina italiana si distingue senza pari nel panorama internazionale.

I dolci natalizi più amati e popolari

Dai dati raccolti dal portale, prendendo in esame il numero di ricerche medie mensili sui motori di ricerca e i post taggati con i relativi hashtag su Instagram è risultato non solo che l’eterna disputa tra gli amanti del Panettone e del Pandoro propende decisamente per la vittoria il primo, ma anche che la top 10 dei dolci natalizi è fortemente contesa da prelibatezze tipiche di ogni regione d’Italia, dai Mustacciuoli campani al Panpepato umbro.

La classifica dei dolci natalizi secondo Holidu

1. Panettone – Lombardia

Con oltre 70000 menzioni su Instagram e 33000 ricerche medie mensili, il Panettone si conferma il dolce natalizio per eccellenza, battendo ancora una volta il suo storico concorrente, il Pandoro, che quest’anno conquista la seconda posizione. Questo dolce di Natale ormai diffuso ben oltre i confini italiani, è originario di Milano, in cui lo avrete sentito chiamare anche panetùn o panetòn. Con la sua base cilindrica e la tipica punta a cupola, il Panettone ha conquistato i palati di grandi e piccini, che lo amano per il suo soffice impasto, impreziosito dagli immancabili canditi, scorzette d’arancia e uvetta.  

2. Pandoro – Veneto

Servito in origine presso le tavole dei ricchi veneziani, il Pandoro è uno dei dolci natalizi più caratteristici in Italia. Il suo tipico colore dorato e la complessa tecnica di lavorazione gli hanno donato il nome di “pan de oro”. Questo dolce natalizio adorna la tavola degli italiani con la sua forma a stella, ed è particolarmente amato dai bambini per la generosa quantità di zucchero a velo che lo fa risplendere come se fosse innevato. Conquista la seconda posizione in classifica con oltre 16800 menzioni su Instagram e ben oltre 22000 ricerche medie mensili sui motori di ricerca.

3. Mustacciuoli – Campania

Questi golosi dolci campani si sono aggiudicati il terzo posto in classifica ma il primo per le regioni del Sud Italia con 15000 menzioni su Instagram e oltre 22900 ricerche medie mensili; devono il loro curioso nome al mosto che veniva utilizzato anticamente come ingrediente chiave per addolcire l’impasto. Ricoperti di una gustosa glassa di cioccolato, potrai riconoscere i mustacciuoli per la loro inconfondibile forma a rombo e il ripieno di noci, mandorle, uva passa, miele e fichi secchi.

4. Torrone – Campania

Chi avrebbe mai pensato che l’unione di albume d’uovo, miele, mandorle e nocciole avrebbe dato vita ad un dolce di Natale tanto importante per la tradizione culinaria italiana? Che lo troviate nella variante al pistacchio, ricoperto di cioccolato o ripieno al caffé, il Torrone è un dolce in grado di soddisfare ogni palato, tanto da essere arrivato a diventare il dolce tipico di Natale di alcune regioni della Spagna, dove prende  il nome di turrón.

5. Cartellate – Puglia

È semplicemente impossibile avere amicizie in Puglia e non aver ancora sentito parlare delle Cartellate. Questo dolce natalizio ben noto sia nelle zone di Bari che in alcune aree della Basilicata, deve il suo nome al suo aspetto “incartocciato”: le fasce di pasta che rappresentano le fasce del Bambino Gesù in culla, vengono avvolte per formare una specie di goloso fiore da friggere e gustare in compagnia.

6. Buccellato – Sicilia

All’isola trinacria dobbiamo un gran numero di incredibili prelibatezze e il Buccellato non è da meno: questo dolce dalla tipica forma di ciambella è realizzato con una sfoglia di pasta frolla che avvolge teneramente un goloso ripieno composto da fichi secchi, mandorle, uva passa, scorze d’arancia. Tipico della zona di Palermo, non ci sorprende che abbia scalato la vetta della classifica arrivando al 6* posto. 

7. Panpepato – Umbria

Nocciole, mandorle, pinoli, cioccolato, caffé, cannella, agrumi, mosto cotto…e chi più ne ha più ne metta! Il Panpepato (anche detto Pampepato) è un gustoso dolce tipico delle zone di Terni oggi noto non solo nella gastronomia umbra ma anche in Toscana e Emilia Romagna. Lo troviamo nella nostra Top 10 in settima posizione ma è il primo dolce natalizio in classifica per il centro Italia con oltre 6900 menzioni su Instagram e 8100 ricerche medie mensili sui motori di ricerca. 

8. Bocconotti – Abruzzo

Si mangiano in un sol “boccone” ed è proprio per la loro piccola dimensione che i Bocconotti non ci bastano mai. Questi dolcetti di pasta frolla si presentano con il tradizionale ripieno di mandorle e cioccolato nella tipica forma a cestino coperto (o di tazzina da caffé, come vuole la leggenda) e anche se di origine Abruzzese, se ne possono trovare di diverse varianti anche in Calabria e Puglia. 

9. Panforte – Toscana

È alla zona di Siena che dobbiamo un dolce tanto semplice quanto imperdibile ad ogni Natale: stiamo parlando del Panforte, dolce composto da miele, frutta candita, zucchero e spezie. Proprio per la presenza di quest’ultime, il Panforte era anticamente riservato ai nobili; oggi lo possiamo gustare in tutta Italia ricoperto di uno scintillante strato di zucchero a velo. Si aggiudica la nona posizione in classifica con oltre 15000 menzioni su Instagram e oltre 6500 ricerche medie mensili sui motori di ricerca. 

10. Ricciarelli – Toscana

Mandorle, zucchero e albume d’uovo compongono l’impasto grossolano dei Ricciarelli, dolcetti ricoperti di zucchero a velo e dalla tipica forma di chicco di riso arricciato alle estremità. Insieme al Panforte, è il secondo dolce di Siena a scalare la classifica e rientrare nella top 10 dei dolci italiani di Natale più popolari.