Dormire sotto le stelle: ecco il Faloria Mountain Spa Resort

0
112
Faloria Mountain Spa Resort
Photo Giuseppe Ghedina

Trascorrere una notte nel silenzio più totale, circondati dal paesaggio mozzafiato delle Dolomiti, lontano da luci artificiali, inquinamento o rumore. È possibile e solo al Faloria Mountain Spa Resort dove dormire sotto le stelle è un must.

La struttura, in collaborazione con il Rifugio Col Gallina, ha creato due proposte per un week end decisamente fuori dal comune, dove comfort e relax si uniscono alla magia di un’esperienza straordinaria. 

I pacchetti includono due notti al Faloria, con ingresso Spa e prima colazione, e una in alta quota,da trascorrere in coppia all’interno della suggestiva camera mobile Starlight Room o in gruppo in tendanei pressi di un avamposto originale della Prima Guerra Mondiale. 

Posizionato alle porte di Cortina, il Faloria rappresenta il punto di partenza ideale per ricongiungersi con la bellezza della natura e del territorio circostante in ogni stagione dell’anno.

Dormire sotto le stelle 

L’esclusiva avventura ha inizio poco prima del tramonto, quando si lascia in macchina l’hotel per il Rifugio Col Gallina. Da qui un fuoristrada o motoslitta conduce gli ospiti a 2.300 metri in quota fino alla Starlight Room. Unica nel suo genere, si presenta come una camera mobile, capace di ruotare su sé stessa di 360° per regalare una vista sempre differente e seguire il movimento degli astri. Interamente eco-sostenibile, è realizzata con pareti in legno di abete e pareti in vetro, con interni curati nei minimi dettagli, dai materiali e tessuti agli arredi tradizionali. Gli ospiti troveranno ad accoglierli una tavola imbandita con un menù in perfetto stile ampezzano: degustazione di salumi e formaggi locali, una zuppa a scelta (su una selezione di 5), dessert e vino. 

In alternativa è possibile cenare presso il Rifugio Col Gallina con un menù gourmet di 4 portate e vini che combina creatività e tradizione, per un viaggio enogastronomico tra i sapori delle Dolomiti. Dopo aver ammirato l’alba e gustato una ricca prima colazione presso il Rifugio Col Gallina, si fa rientro in hotel. 

Notte in tenda sulle orme del passato 

Per chi ama la storia e l’avventura, il Faloria, in collaborazione con il Rifugio Col Gallina, propone – per gruppi di almeno 6 persone – una notte da vivere “al fronte” in un’atmosfera di altri tempi, dormendo in tenda nei pressi di un avamposto originale della Prima Guerra Mondiale.  Partendo dal Rifugio Col Gallina, accompagnati da una guida alpina, si intraprende un percorso alla scoperta dei luoghi del conflitto tra italiani e austriaci: gallerie scavate nelle montagne, ponti sospesi, vie ferrate e rifugi a picco sulle pareti rocciose. Si giunge quindi alla Postazione di Cima Gallina (2333 s.l.m.), da cui ammirare un panorama a 360° sulle vette dolomitiche. 

Qui si allestisce il campo base, predisponendo le tende dove si passerà la notte. La cena, a base di salumi e formaggi e zuppa calda, è servita all’interno della postazione restaurata della Grande Guerra, alla maniera dei soldati, con tanto di gavette, mentre un rievocatore storico racconta i conflitti combattuti in alta quota sulle montagne che circondano Cortina. 

Faloria Mountain Spa Resort 

Il nuovo Faloria Mountain Spa Resort, storica struttura alberghiera ampezzana, è stato inaugurato nel dicembre 2018: ampliato e rinnovato, l’hotel coniuga modernità e tradizione, proponendo un nuovo modello di soggiorno esclusivo in montagna. 

Le nuove camere offrono agli ospiti un ambiente raffinato ed esclusivo, in cui il fascino degli arredi tradizionale si unisce ai più alti standard internazionali di ospitalità. Le stanze si caratterizzano per ambienti spaziosi e luminosi, dalle cui ampie finestre è possibile godere di una vista incantevole sulle Dolomiti. 

Il Faloria Restaurant è ospitato all’interno di un suggestivo padiglione vetrato con scenografico panorama sul monte Croda da Lago su un lato e sul trampolino olimpionico del 1956 dall’altro. In cucina, lo chef Antonio Cennamo propone un inedito connubio tra tradizione mediterranea e proposte locali, il cui fil rouge è l’eccellenza delle materie prime. 

Vero e proprio gioiello è l’Area SPA: oltre 1000 mq di superficie, dove godere di un percorso sensoriale unico: sauna, fontana di ghiaccio, calidarium, vitality pool, aree relax e sale per trattamenti privati. Unica nel suo genere per dimensione e caratteristiche strutturali è la piscina semi-olimpionica: lunga 25mt con tre corsie, presenta delle eleganti alcove a bordo vasca, angoli intimi e riservati da cui godere della vista del Monte Faloria. 

Servono altri motivi per prenotare?