Dubai Top Secret: un libro da leggere!

Dubai è certamente una delle città più affascinanti del mondo ed è dunque normale che attragga l’attenzione dei grandi investitori immobiliari. Ma è alla portata di tutti? A spiegarcelo è Fabio Raffaeli, esperto del settore, con un sito web www.investireadubai.com e con un libro intitolato “Dubai Top Secret”. Una guida semplice e di facile lettura attraverso la quale è possibile scoprire come sia possibile cercare di fare business nella città saudita. Noi lo abbiamo intervistato e con lui abbiamo approfondito temi davvero interessanti…

Perché creare un portale come investireadubai.com?

Investireadubai.com è stato creato per soddisfare una specifica esigenza: ci sono diverse persone che sono interessate a investire in realtà diverse da quelle tradizionali, solo apparentemente convenienti e sicure, offerte dal mercato italiano. Naturalmente, per intraprendere questa strada con successo, bisogna avere approfondite conoscenze e tanta esperienza.

Il mio portale mette a disposizione dei sui utenti, in modo dettagliato, tutte le informazioni necessarie per effettuare investimenti immobiliari a Dubai e ottenere profitti di gran lunga superiori rispetto quelli ai quali siamo abituati. Diciamo che se l’investitore rappresenta la “volontà”, investireadubai.com è il “mezzo” che conduce all’obiettivo.

Come nasce l’idea?

In realtà, anche per me, è stato un percorso. Nel 2008 la crisi finanziaria mondiale aveva messo a dura prova le aziende europee. Io, che da sempre lavoro nel Real Estate, preoccupato per il futuro delle mie società, ho incominciato a cercare nuove forme di investimento. Il punto di svolta è stato quando mi sono accorto che il problema vero era nascosto nella mia mentalità, abituata al sistema Italiano. Quando ho conosciuto Dubai, ho scoperto un mondo d’opportunità e di dinamiche profondamente diverse dalle nostre. Oggi opero con successo nel settore immobiliare dell’emirato ma non mi sono dimenticato come a livello personale sia stato importante per me fare questo salto qualitativo.  Da qui l’idea di investireadubai.com: offrire, a tutti colore che ne sentono l’esigenza, l’opportunità di sfruttare la mia esperienza e le mie conoscenze per realizzare i propri investimenti immobiliari a Dubai e avere tutti i benefici che ne ho tratto io.

Che tipo di pubblico si interessa alle opportunità proposte?

Il mio pubblico, all’apparenza, è molto eterogeneo sia per età che per professione ma anche per dimensione del budget. Esiste però un comune denominatore: l’intenzione di liberarsi dalle solite proposte di investimento che producono, in tempistiche spesso molto lunghe, profitti bassi o inesistenti. Tutti hanno la voglia di sentirsi protagonista di qualcosa di grande e vantaggioso, un progetto che, allo stesso tempo, sia una grande soddisfazione personale e produca degli utili importanti senza spreco di denaro e di tempo.

Quali realtà si possono trovare?

Le realtà, come le opportunità, sono moltissime. Sicuramente, oggi, il settore da tenere d’occhio è quello dell’hospitality, ma esistono progetti e soluzioni davvero interessanti in altre tipologie di immobili come ville di lusso con affaccio sul campo da golf e addirittura ville galleggianti.

Cosa rappresenta Dubai per il mondo del luxury?

Oggi Dubai è il tempio del lusso. Tutto, ma proprio tutto, viene realizzato seguendo i più alti standard qualitativi e spesso segnando nuovi record a livello mondiale. I servizi sono d’eccellenza: la soddisfazione del residente e del turista sono il principale obiettivo dell’amministrazione. I grandi brand del lusso sono approdati in città già da tempo con negozi esclusivi e showroom dei settori moda, auto e gioielleria. Posso tranquillamente affermare che lo sfarzo di Dubai non ha eguali a livello internazionale e che è sicuramente il punto di riferimento principale del luxury.

Come si può acquistare un appartamento a Dubai?

Esistono diversi modi ma il punto non è semplicemente acquistare. Bisogna saper individuare e soprattutto riconoscere l’affare giusto. La maggioranza degli italiani che cerca di effettuare un investimento immobiliare a Dubai fallisce perché non ha le conoscenze indispensabili per spostarsi all’interno di un mercato dinamico, vantaggioso ma molto esclusivo o perché si è affidata a faccendieri improvvisati che non hanno le competenze per guidare un investitore. È quindi importante, per chi vuole raggiungere questo traguardo, essere affiancati da professionisti preparati ed esperti, possibilmente che investano in prima persona nel Real Estate di Dubai da diversi anni.

Che differenze nei prezzi rispetto alle nostre latitudini?

In generale, i prezzi non sono molto diversi dai nostri. Ovviamente i prodotti d’importazione costano qualcosa in più ma il mercato offre alternative più economiche prodotte nel paese. Per quanto riguarda l’immobiliare il discorso cambia perché Dubai sta attraversando un importante momento di sviluppo e presenta oggi dei vantaggi che nel tempo sicuramente svaniranno. I prezzi e il valore degli immobili saliranno velocemente.

Si acquista per motivi di business o per un cambio di vita?

Questi due aspetti sono molto legati. Prima di tutto è naturale che la prima motivazione sia quella economica. La sfumatura interessante è che riuscire a effettuare un investimento di successo porta dei benefit nascosti che a tutti gli effetti cambiano la vita. Basti pensare alla conseguente soddisfazione personale e all’iniezione di fiducia che ottengono gli investitori quando vedono i loro capitali produrre denaro. Assicuro che non fa bene solo al portafoglio ma anche a sé stessi: salire su un gradino più alto produce punti di vista diversi e più lungimiranti.

Lei recentemente ha pubblicato un libro sull’argomento: di cosa tratta precisamente?

“Dubai Top Secret” è un vero e proprio pozzo di informazioni sulla città di Dubai. Diciamo che conoscerne i contenuti è la base necessaria per padroneggiare l’argomento del Real Estate dell’emirato. Non esiste in Italia un’altra guida che contenga lo stesso numero di tematiche e di approfondimenti. È un manuale assolutamente indispensabile, di facile consultazione, scritto in modo chiaro e sintetico, da tenere sempre con sé. Ho voluto racchiudere in un unico volume dati aggiornati, indicazioni e metodi d’analisi per rendere velocemente esperto chi non lo è.

È difficile fare a affari a Dubai?

Dipende. Se si conoscono bene gli strumenti business-oriented che la legge e il sistema economico mettono a disposizione, sicuramente l’approccio sarà meno traumatico. Va detto però che quello di Dubai è un mercato molto esclusivo e selettivo e che quindi per avere accesso alle opportunità migliori accorre sicuramente una figura d’esperienza che introduca ai progetti più interessanti, solitamente riservati a una cerchia abbastanza ristretta di investitori. È meglio dire che più che facile sia decisamente conveniente, ma comunque resta fattibile se ci si sposta nel modo giusto.

In che modo aiuta i suoi clienti?

Tengo a dire che investireadubai.com in primo luogo offre davvero tante informazioni gratuite, disponibili per tutti coloro che consultano il sito. Aiuto chi decide di seguirmi seguendolo da vicino e dandogli un supporto su misura per le sue esigenze, ma la cosa più importante è che, con i miei clienti, analizzo nei dettagli i miei investimenti passati e i progetti nei quali sto investendo al momento, per fornire degli esempi concreti di quelle che sono le componenti da valutare e i processi da seguire. Tutto quello che faccio è completamente trasparente, senza filtri: è per me di fondamentale importanza che i miei clienti possano conoscere e sfruttare al massimo la mia esperienza.

Può essere considerata la nuova New York?

No. Dubai è qualcosa di nuovo, di diverso. Presenta strutture e condizioni completamente rivoluzionarie rispetto al resto delle grandi città del mondo. Sia dal punto di vista economico che da quello burocratico, è un decisivo salto in avanti verso la liberalizzazione e lo sviluppo. La mentalità completamente aperta e propensa agli investimenti dei capitali esteri ha creato un sistema altamente competitivo ma, allo stesso tempo, ospitale, che da il pieno supporto a chiunque intenda sviluppare il suo business, piccolo o grande che sia. Ogni paragone o riferimento a città appartenenti al passato è fuori luogo: Dubai è il futuro, nelle strutture e nell’anima.

 

 

 

Tratto da Lusso Style di Luglio/Agosto2016

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *