, ,

Estate: swing sulle Dolomiti!

Iniziano i primi caldi (c’è chi dice finalmente) e subito si pensa a partire. Per gli appassionati di golf che non amano le torride temperature estive, un’opzione è quella di programmare soggiorni in località montane che permettano di passare giornate sui campi alpini, per una dose garantita di relax e clima fresco.

Un ambiente straordinario come quello delle Dolomiti è un’occasione rara per molti golfisti. Tra le proposte viste al Salone del Golf 2018, il Trentino ha promosso un circuito di alto livello che comprende 9 campi da golf, dai campi pratica ai percorsi regolamentari, fino ai 18 buche di Sarnonico e Folgaria. Lo spettacolo è impareggiabile: ogni campo con caratteristiche ambientali particolari, circondati da boschi e da panorami di montagna spettacolari, promette ai giocatori in vacanza di godere a pieno del clima fresco della stagione estiva. 

Val di Non, Val di Rendena e Altopiani di Folgaria, Lavarone e Luserna

Circondato dalle Dolomiti di Brenta e dalle Maddalena (nella Val di Non) il Dolomiti Golf Club a Sarnonico è uno dei più bei campi da golf dell’arco alpino oltre che – grazie a 18 buche disseminate su un terreno di oltre 50 ettari, nel mezzo di un bosco di pini senza faticosi dislivelli o spostamenti tra le singole buche – uno dei più impegnativi. Particolarità: il campo consente di ammirare un paesaggio diverso per ogni buca del percorso. 

Inserito in un panorama unico è il Golf Club Rendena che prende il nome dalla valle e si sviluppa, con le sue 9 buche, sui comuni di Caderzone, Strembo e Bocenago dove si trova anche la prestigiosa Club House, sede dell’elegante ristorante con proposte gastronomiche rivolte anche ai non golfisti. Il campo è incorniciato dalle cime dell’Adamello e delle Dolomiti di Brenta, nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta. Fiore all’occhiello del Golf Rendena è il campo pratica di oltre 20.000 metri quadrati con le sue 16 postazioni, di cui 4 al coperto, che permettono facilmente l’avvicinamento allo sport. Il percorso si distingue per le sue doti uniche in quanto, pur essendo un campo di montagna, presenta green sempre in perfette condizioni. Sempre nel Parco Naturale Adamello Brenta si trova uno dei ampi storici d’Italia, il Campo Carlo Magno Golf Club, disegnato nel 1923 da Henry Cotton e circondato dalle Dolomiti di Brenta. Situato a 1650 metri di altitudine è fra i più alti d’Europa e propone un percorso di 9 buche con doppie partenze, tre par 3, quattro par 4 e due par 5. Come attrezzature mette a disposizione un campo pratica con 20 postazioni, putting green, pitching green oltre ai servizi di bar, ristorante, golf cart e carrelli elettrici.

Il fiore all’occhiello degli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna, è il 18 buche Golf Club Folgaria che si trova in una splendida conca a 1200 metri di altezza: si contano quattro par 3, dieci par 4 e quattro par 5, per un tracciato par 72 di 5.472 metri di lunghezza. Il percorso è fiancheggiato da una passeggiata che porta al biotopo di Ecchen ed è molto vario, dotato di una straordinaria peculiarità in quanto si snoda in un ambiente il cui panorama cambia più volte alternandosi tra prati, foreste e biotopo. Particolare è la club house ricavata all’interno del Maso Spilzi, tipica costruzione rurale trentina del ‘700 a suo tempo abitata da popolazioni di origine cimbra.

Riva del Garda, Valsuganae Val di Fassa 

Immerso nel verde, il campo pratica Altogarda Golf Club rappresenta la prima struttura golfistica dell’Alto Garda, costruita secondo i migliori standard previsti dalla Federazione Italiana Golf e ad essa aggregata. Oltre al Driving Range, sono disponibili un Pitching Green ed un ampio Putting Green. 

Spostandosi in Valsugana, due enormi larici su un colle – che si stagliano contro il cielo e che costituiscono l’elemento principale dello stemma del Circolo – accolgono il golfista che viene a giocare al Tesino Golf Club “La Farfalla”. Il percorso, un 9 buche par 70 di consistente spessore tecnico, è ha detta degli appassionati divertente e mai monotono: la sua realizzazione è stata agevolata dall’andamento naturale del terreno collinare e si snoda lungo 2850 metri, inserito in un paesaggio verde, punteggiato dai tre paesi di Castello, Pieve e Cinte, la cui storia vanta origini antichissime, e coronato dai contrafforti di Cima d’Asta.

Grande campo pratica nel verde dell’Alta Valsugana è il Break Point Golf Club, la struttura ideale per imparare a giocare a golf a 8 Km da Trento. Nel club è possibile fare pratica giocando su un percorso di 6 buche dal disegno semplice ma impegnativo, in un ambiente agreste e tranquillo. Il Roncegno Valsugana Golf Club è invece un campo promozionale, inserito nel Centro Sportivo polifunzionale di Roncegno Terme: al centro di un area verde, situato nel biotopo, è un complesso dotato di attrezzature, servizi molto confortevoli e possibilità di piccola ristorazione. Soddisfa le esigenze di giocatori di tutte le categorie e consente a tutti di avvicinarsi al golf, in modo facile, in una scuola di grande prestigio. Si gioca infine immersi in un paesaggio davvero unico, tra le Dolomiti ai piedi del Col Rodella, nel Golf Club Val di Fassa, nato nel 1999 e situato a Campitello di Fassa. Qui il panorama che si gode mentre si pratica lo swing è davvero unico, provare per credere.

 

Tratto da Lusso Style di Giugn0 2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *