Faces of a woman: gli hotel Marriott omaggiano il Festival del Cinema di Venezia

In occasione della 74ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, gli hotel Danieli e The Gritti Palace, entrambi hotel Luxury Collection, The Westin Europa & Regina, e JW Marriott Venice Resort & Spa, in collaborazione con Variety, hanno reso omaggio alla Mostra del Cinema con un evento esclusivo che ha avuto luogo sulla celebre Terrazza panoramica dell’Hotel Danieli.

Giunta alla sua nona edizione, la serata di preapertura, ribattezzata quest’anno Faces of a woman, è stata dedicata all’attrice plurinominata agli Oscar e Presidente di Giuria Annette Bening, con la volontà di sottolineare il suo eclettismo, la sua capacità di costruzione del personaggio e l’abilità di ritrovare in se stessa le molte sfaccettature emotive ed intellettuali di una donna moderna e contemporanea.

Il tema della serata si è ispirato a quattro film di grande successo della carriera dell’attrice, con gli Head Barmen degli hotel che hanno messo in campo il loro estro creativo dando vita a cinque Signature Cocktail d’eccezione e, soprattutto, ha visto come portagonisti i menu creati dagli Executive Chef degli alberghi: I ragazzi stanno bene per il Westin Europa & Regina e lo chef Alberto Fol che ha presentato proposte culinarie piccanti e giocose; La Diva Giulia per il Gritti Palace e lo chef Daniele Turco che ha proposto un menu caratterizzato da elementi tipici della tradizione inglese e della grande cucina classica francese; Rischiose abitudini per l’Hotel Danieli e lo chef Dario Parascandolo, che ha preparato un buffet a base di cibo “truffa” in cui tutto appare in un modo, ma nel sapore si rivela essere qualcosa di totalmente diverso; e infine 20th Century Women per il JW Marriott Venice Resort & Spa e lo chef stellato Federico Belluco, che ha combinato stili differenti, dal richiamo all’influenza giapponese con l’antipasto sushi a piatti tipicamente americani come il clam chowder o la cheesecake.

Foto: (C) Mirco Toffolo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *