Ferretti Yachts 860: un flybridge all’avanguardia e ricco di stile

0
2
Ferretti Yachts 860

Un flybridge all’avanguardia: è il Ferretti Yachts 860, ultimo nato dai cantieri di Cattolica. Un progetto davvero glamour, dal design straordinariamente accattivante che si distingue puntando sul comfort, dando una forte attenzione al fattore benessere, prestazioni eccezionali, ottimizzazione degli spazi e diverse possibilità di personalizzare la configurazione degli ambienti, in elegante stile, ovviamente, Made in Italy.

Questo nuovo progetto nasce dalla collaborazione tra il Comitato Strategico di Prodotto, presieduto dall’Ing. Piero Ferrari e il Dipartimento Engineering Ferretti Group: il Ferretti Yachts 860 è il terzo yacht sviluppato dall’architetto Filippo Salvetti che si è occupato del design degli esterni e dallo studio Ideaeitalia che ha curato la progettazione degli interni.

Il design è innovativo e affascinante

Gli esterni del Ferretti Yachts 860 presenta diverse innovazioni che portano ad essere uno yacht fuori dagli standard del segmento di mercato. Tra queste: l’introduzione delle vetrate a tutt’altezza e delle potenze laterali in cristallo, che scandiscono il profilo filante e imponente, modulandone le linee; le vetrate a scafo e quelle della sovrastruttura in family feeling con gli ultimi modelli del brand.

Anche all’interno si punta molto sul fattore eleganza: infatti, a dominare sono raffinate linee tondeggianti e armoniche con alcuni elementi caratterizzanti. A spiccare certamente è la scala sinusoidale sul ponte principale che permette l’accesso al ponte inferiore e attorno a cui ruota tutto il layout, i mobili freestanding e le curve geometriche pulite di ispirazione all’art déco, perfetta sintesi di un design ricercato e sobrio al tempo stesso.

Un blend di stili e tendenze che è ormai carattere distintivo dei nuovi Ferretti Yachts, in sintonia con la filosofia “Just Like Home”: comfort, italianità, design senza tempo e artigianalità. Notevole anche l’evoluzione degli stilemi, in cui domina la ricchezza dei dettagli architettonici che coinvolgono molti elementi a bordo, strutturali e di arredo. L’ebanisteria classica si alterna a un’estetica fresca e contemporanea. Ferretti Yachts 860 sarà disponibile nei due mood Classico e Contemporaneo: il primo è interpretato con colori scuri e caldi con contrasti importanti, il secondo da colori chiari e freschi, con tinte tono su tono fino al total white.

Sempre all’interno la disposizione è pensata per far vivere al top l’atmosfera dello yacht. Quattro sono le cabine a disposizione degli ospiti: quella armatoriale a centro barca, la VIP a prua, e due doppie: una con letto matrimoniale e l’altra con letti separati, tutte con proprio bagno a suite.

La cucina è multifunzionale a seconda delle esigenze di mercato, e verso prua si trova la plancia di comando semi-rialzata, ben separata dalla area guest, con i flussi perfettamente progettati per accrescere maggiormente i livelli di privacy dell’armatore e dei suoi ospiti: la cucina e la zona di servizio sono separate dal salone per mezzo di porte scorrevoli; dalla plancia di comando si accede direttamente ai locali equipaggio a cui sono dedicate due cabine doppie con bagni privati.

Si è puntato a far vivere anche la massima interconnessione tra esterni e interni, in cui gli esterni svolgono, in piena continuità di finiture e arredi, funzioni conviviali e di relax, dilatando al contempo gli spazi sociali e di privacy a bordo.

Il pozzetto si presenta come una grande area delimitata a poppa da un parapetto in cristallo e arredato con due divani contrapposti e ampio tavolo centrale. Comodo l’ingresso da entrambi i lati alla beach area, da cui si accede al garage che può contenere due water toys, un tender di 3,95 mt e una moto d’acqua a due posti: un vero e proprio plus in questo segmento di mercato.

Grande confort è anche garantito da un hard top disponibile in 3 differenti configurazioni: vetro fisso, apribile, o con lamelle oscuranti.

La motorizzazione

A muoverete le onde del mare questa splendida imbarcazione troviamo una coppia di MAN V12 dalla potenza di 2000 mhp, che raggiungono i 27 nodi ad andatura di crociera e i 32 nodi di velocità massima (dati preliminari). Disponibile anche la motorizzazione con due MAN V12 da 1800 mhp, che permettono di toccare i 24 nodi di crociera e i 28 di velocità massima.