Four Seasons Pop Down a Miami sul superyatch Kismet

Four Seasons Pop Down a Miami sul superyatch Kismet

Four Seasons Hotels and Resorts ha organizzato a Miami nel corso dell’Art Week 2018 un nuovo appuntamento del suo evento Pop Down, l’inedita serie di esperienze che vede i talenti del gruppo di origine canadese operare in ambienti inattesi.

“Abbiamo immaginato Pop Down come un nuovo modo di condividere i momenti straordinari vissuti nei nostri Hotel e Resorte di presentare gli incredibili talenti che fanno parte dei team Four Seasons”, ha dichiarato Peter Nowlan, Executive Vice President & Chief Marketing Officer di Four Seasons, che ha aggiunto: “E’ una regia che porta fuori dalle mura delle nostre proprietà la magia che sappiamo creare quotidianamente con il nostro staff”.

Dopo Toronto nel 2017, città natale di Four Seasons, e Philadelphia, Pop Down ha raggiunto Miami, inserendosi nel vivace scenario artistico della città americana capitale del design e dell’arte contemporanea.

La serata esclusiva si è tenuta in una location d’eccezione: il superyatch KISMET disegnato da Reymond Langton e Espen Øeino, un’imbarcazione di 95 metri di proprietà di Shahid Khan e costruito dai cantieri cantieri navali di Lürssen. Lo yacht, pensato per essere più lussuoso rispetto a quello di un normale hotel a cinque stelle e che include un ponte costruito in marmo nero e un grande bagno in onice massiccio, è stato personalizzato per l’occasione su misura per Four Seasons.

L’evento, che ha ha ospitato media internazionali, vip e influencer, portati a Miami da Netjets, sono stati intrattenuti con la complicità di 16 tra i migliori chef e mixologist del gruppo. Gli specialisti Four Seasons hanno realizzato e messo in scena live un menu personalizzato e ricco di sorprese, con ricette create ad hoc per ciascun ospite in un mix esplosivo di sorpresa e creatività.

Sul ponte inferiore dello KISMET il Four Seasons Pop Down ha offerto agli ospiti un’esperienza sensoriale grazie ai profumi personalizzati di French Maison De Parfum Atelier Cologne.

L’evento ha dato inoltre l’opportunità agli ospiti di ammirare l’opera Glass Horizon, l’ultima installazione realizzata dell’artista Patrick Shearn e dello studio Poetic Kinetics. Alta ben 11 metri, l’affascinante opera d’arte è stata costruita con corda, rete in monofilamento e circa 67.000 bandierine olografiche in Mylar su una superficie di 3.292 metri quadrati, con effetto di ottenere un movimento naturale.

Dopo Miami, nei primi mesi del 2019 #FourSeasonsPopDown approderà a marzo ad Hong Kong.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *