Giorgio Armani porta l’ispirazione made in Italy a Mosca

Uno dei grandi geni italiani della moda, Giorgio Armani, ha appena concluso la sua campagna pubblicitaria in Russia. Per una serie di eventi si è recato a Mosca, dove hanno celebrato la presenza del Gruppo Armani sull’ex suolo zarista.

Dopo l’ultimo viaggio del 2009, lo stilista è ritornato a Mosca per presentare il libro “Giorgio Armani”. L’evento si è tenuto mercoledì 13 aprile presso la nuova boutique in Tretyakovsky Proezd. Nel punto vendita, che è stato inaugurato a marzo 2015 e si estende su tre piani per una superficie totale di 500 metri quadri, lo stilista ha firmato le copie del suo libro Giorgio Armani. Nel volume, edito da Rizzoli New York e uscito nelle librerie lo scorso settembre, Giorgio Armani ricostruisce la sua carriera in prima persona, usando il potere suggestivo delle immagini e scegliendo un registro espressivo limpido e diretto. Al book signing è seguito un esclusivo private dinner.

Giovedì 14 aprile, presso lo spazio Tesla 4000, Giorgio Armani ha invece presentato le sue nuove collezioni in un’unica sfilata Giorgio Armani Uomo e Donna autunno-inverno 2016/2017. L’evento ha visto la partecipazione di 480 ospiti, tra cui vip, socialite, autorità e stampa. “Sono felice di essere tornato a Mosca dopo tanti anni. La Russia è un mercato fondamentale, con clienti speciali che accolgono da sempre il mio messaggio di stile e di lifestyle con grande entusiasmo. Per questo ho voluto creare un evento speciale, nel quale ho presentato le mie ultime collezioni, e il mio libro, che è la summa per immagini della mia estetica”, ha dichiarato lo stilista.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *