,

Glamping, ecco il campeggio di lusso

Dimenticate le vecchie tende e le ore per sistemarle, materassi gonfiabili o cibo in scatola. Per non rinunciare ad una vacanza immersi nella natura all’insegna del comfort si fa sempre più spazio la tendenza del campeggio di lusso, il glamping. Nato dalla fusione di “glamorous” e “camping”, il glamping è il nuovo modo di viaggiare e sentirsi immersi nella natura senza rinunciare alle comodità degli alberghi di lusso.

Sono sempre di più le destinazioni ad offrire sistemazioni immerse nella natura: dall’Australia alla Cambogia passando per il Messico, non solo in tende ma anche in capanne di legno, nella giungla o in case mobili sull’acqua e anche in Italia iniziano a sorgere le prime strutture. Nessun compromesso in termini di lusso o relax. Ecco qualche idea per le prossime vacanze…

Vi piace la Patagonia?

Sulle rive del fiume Toro in Cile sorge il Patagonia Camp, il primo glamping del Paese con 18 lussuose tende a cupola circondate da meravigliosi faggi da cui godere della vista delle stelle anche stando comodamente sdraiati nella propria “camera”.  Progettato per consentire ad ogni ospite di sentirsi immersi nella natura, il camping è composto di tende chiamate Yurte dove svegliarsi nel bel mezzo del verde in uno uno dei paesaggi più belli al mondo e godersi il panorama da una vasca idromassaggio a picco sul fiume.

Patagonia-Camp-yurt(1)

Cambogia, natura incontaminata e selvaggia

Al 4 Rivers Floating Lodge, in Cambogia, è possibile dormire su un fiume in una tenda di lusso e svegliarsi al sorgere del sole accanto alle montagne di cardamomo. Una distesa di tende da safari africane appoggiate su zattere nel fiume si inserisce in una vista mozzafiato che si riflette sullo spettro dell’acqua. Ogni tenda ha un minibar e una terrazza privata dalla quale si può godere dello spettacolo della natura.

Per chi vuole esplorare uno degli ultimi luoghi selvaggi degli Stati Uniti  

Esplorare il Parco Nazionale di Yellowstone e immergersi nella natura vivendo in tenda. Nel camping di lusso Under Canvas Yellowstone, in Montana, ci si può rilassare a fine giornata scegliendo tra un pisolino in tenda, un bagno in piscina o un drink nel Lounge bar. Alloggi confortevoli e minimal si sposano perfettamente con l’ambiente circostante, che richiama sicuramente atmosfere d’altri tempi. Servizi moderni e spazi comuni per favorire l’interazione tra gli ospiti e organizzare insieme escursioni.

Campeggiare a Bali? Ecco come…

A Bali, tra i lussureggianti campi di riso e il rigoglioso verde della giungla ci si può ritrovare in una delle lussuose tende che compongono il Sandat Glamping Resort, una struttura a 5 stelle a soli 3 km da Ubud. Un paradiso in cui immergersi fisicamente e spiritualmente, grazie ad un’atmosfera coinvolgente e immersiva. Per sentirsi ancora più a contatto con la natura, tutte le tende sono ecologiche e costruite con materiali sostenibili. Una volta messo piede qui sarà difficile tornare alla realtà. I proprietari della struttura hanno lanciato il glamping anche in Italia, nella romantica Venezia per vivere un’esperienza di lusso in mezzo alla natura.

Nel bel mezzo del deserto… a un passo da Dubai!

Servizio in camera a tutte le ore e idromassaggio a disposizione degli ospiti nel bel mezzo del deserto, in un’esperienza unica ricca di tutte le comodità tipiche di un resort di lusso. Al Maha Desert Resort & Spa di Dubai lussuose tende circondano quelle beduine formando un paesaggio suggestivo, ricco di emozioni da portare nel cuore.

E in Italia? Vicinissimo alla Laguna più famosa del mondo…

A soli 13 chilometri da Venezia, il Glamping Canonici di San Marco ospita i visitatori in una barchessa seicentesca che si estende tra la Laguna Veneta ed il fiume Brenta nella quiete della campagna. Accanto alle nuance avana tipiche del safari, anche arredamenti colorati per un’atmosfera più esotica. Cosa c’è di più glamping di dormire in tende immerse nella natura su un fantastico letto a baldacchino? Ovviamente tra tutti i confort possibili immaginabili…

 

Tratto da Lusso Style di Maggio 2017

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*