Gli italiani non rinunciano alle vacanze: le isole sono gettonatissime!

0
48
Gli italiani non rinunciano alle vacanze

Malgrado l’incertezza e soprattutto le grandi limitazioni dovute alla pandemia, gli italiani non rinunciano alle vacanze. Le abbiamo un po’ tutti agognate, mentre eravamo chiusi nelle case, la sera quando il coprifuoco ci relegava sul divano già alle 22. Ed ora che la possibilità di regalarsi qualche giorno di relax spensierato, sono in molti ad approfittarne. Ma dove vanno in vacanza gli italiani?

Secondo le stime dell’Agenzia Nazionale del Turismo (ENIT) più di un italiano su due ha programmato una vacanza in media per più di una settimana. Un quarto di questi ha optato per strutture outdoor, con una preferenza per le mete di mare (65%), seguite dalle località montane (20%) e dalle città d’arte (15%).

Le vacanze degli italiani in tempi di pandemia

A chiarire un po’ più nel dettaglio la situazione, arriva l’Osservatorio Travel per l’Estate 2021 di Channel. Secondo lo studio la ricerca pubblicata dall’ENIT, tra le persone orientate a prenotare strutture outdoor l’80% deciderà per un viaggio in Italia, con una preferenza per le isole della Sicilia (16%) e della Sardegna (14%). 

Il trend della propensione alla scelta delle isole come destinazione turistica per l’estate 2021 è confermato dalle ricerche online effettuate dai viaggiatori italiani nel periodo oggetto dell’analisi XChannel. Infatti, lo studio ha rilevato un crescente interesse per le isole sarde di Caprera, Asinara e Tavolara, rispettivamente del +500%, +450% e +450% rispetto al periodo precedente, oltre che per l’isola di Favignana in Sicilia (+400%) e Ponza nel Lazio (+300%).

I motivi? Beh sono più d’uno! Paesaggi incantevoli con parchi naturali e acque limpide e trasparenti, oltre a suggestive calette e grotte marine per gli amanti dello snorkeling. Vi sembra poco?

Chiara Carcione, Big Data Analyst in XChannel, conferma che come per l’estate 2020 “la maggioranza degli italiani ha deciso di trascorrere le proprie vacanze nella penisola, riscoprendo le incantevoli isole italiane. Nonostante l’aumento delle vaccinazioni, la preoccupazione legata al contagio e alle documentazioni necessarie per gli spostamenti hanno fortemente influenzato la scelta delle destinazioni. Per questo motivo le strutture ricettive hanno implementato e comunicato efficienti sistemi di sanificazione per far sentire i viaggiatori sicuri”.

Le 5 isole preferite per l’estate 2021

Secondo l’Osservatorio Channel le isole più ricercate su internet sono 5. Analizzando il trend dei volumi di ricerca su Google nel periodo giugno-luglio 2021 è emerso che le isole di Favignana e Ponza sono di gran lunga più cercate rispetto a quelle di Caprera, Asinara e Tavolara.

Da dove vengono ricercate? L’isola di Favignana, oltre che dai siciliani, è molto ricercata nel nord Italia, con maggiori concentrazioni in Trentino-Alto Adige, Piemonte, Lombardia e Veneto, mentre Ponza è cercata, oltre che nel Lazio, nelle regioni limitrofe di Umbria, Campania, Marche e Molise. Per le 3 isole sarde, le fonti delle ricerche sono distribuite più equamente lungo tutto lo stivale. Caprera è cercata anzitutto in Sardegna, ma anche in Liguria, Calabria, Puglia e Veneto, mentre Tavolara risulta gettonata in Toscana, Abruzzo, Trentino-Alto Adige e Calabria; l’Asinara, infine, è richiesta in Basilicata, Trentino-Alto Adige, Emilia Romagna e Liguria.

E le vacanze all’estero?

L’80% degli italiani ha deciso far vacanza entro i confini nazionali, mentre il restante 20% si divide tra le mete estere più suggestive. Stando ai dati e agli insight Google, le preferite sono le isole greche (tra cui Creta e Rodi), la Corsica, la Croazia (sulle isole di Pago e Veglia) e le isole Baleari.

Inoltre, chi ha scelto di andare all’estero è fortemente propenso allo stessa tipologia di vacanza. Il covid, e le relative misure di precauzione prese dalle strutture e dalle località turistiche in generale, restano chiaramente un fattore di primaria importanza per tutti i viaggiatori.