,

Grand Road Venezia – Montecarlo, lusso e velocità per gli appassionati di supercar

Grand Road Venezia – Montecarlo: solo per supercar!

Dopo aver visto le splendide vetture del Salone dell’Auto di Ginevra, un altro appuntamento si avvicina per gli appassionati di motori ed in particolare delle supercar: il Grand Road Venezia – Montecarlo.

Il Grand Road Venezia – Montecarlo è un nuovo evento di regolarità turistica riservata alle Supercar, che dal 30 maggio al 2 giugno 2019 sarà protagonista per la prima volta di una gara automobilistica internazionale con un format innovativo e un’allure molto glamour.

Le supercar saranno coinvolte in un emozionante viaggio di 1000 km tra le città di Venezia e Montecarlo, attraverso un immaginario ponte panoramico tra il Mare Adriatico e il Mare Tirreno, attraversando luoghi di incomparabile bellezza ed esclusive location ricche di fascino. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 aprile 2019 sul sito www.grandroad.it.

Grand Road Venezia – Montecarlo: un’iniziativa della Scuderia Mantova Corse

La competizione è stata ideata dalla Scuderia Mantova Corse, già organizzatrice del Gran Premio Nuvolari, che per l’occasione ha pensato a un appuntamento riservato esclusivamente a Supercar moderne di ogni marca, fabbricate dal 1991 al 2019, oltre a un “Raggruppamento Historic” di massimo 35 Supercar fabbricate tra il 1982 e il 1990. Il Grand Road Italia mette insieme due anime del mondo dei motori: quella turistica e quella di regolarità, perfetta per chi non è particolarmente esperto in corse automobilistiche ma vuole divertirsi senza avere la pressione tipica di una gara automobilistica.

Il percorso e le date del Grand Road Venezia – Montecarlo

La manifestazione inizierà giovedì 30 maggio a Venezia, dove gli equipaggi partecipanti saranno impegnati nelle verifiche tecniche e sportive e successivamente nella serata inaugurale nella splendida cornice dell’Hilton Hotel Molino Stucky.

Il giorno seguente, venerdì 31 maggio, la gara entrerà nel vivo: gli equipaggi partiranno dalla Serenissima per arrivare a Como. Una prima tratta impegnativa di 410 km tra Alpi e laghi del Nord Italia, con una pausa intermedia per il pranzo a Castel Ivano di Trento. Le auto proseguiranno poi verso il Parco Naturale dell’Adamello, il Passo del Tonale e arriveranno nel suggestivo scenario del Lago di Como per la serata presso la terrazza panoramica dell’Hilton Como Lake.

Sabato 1 giugno le vetture affronteranno la seconda tappa di 310 km lungo il tratto Como – Torino. Gli equipaggi si confronteranno sulla pista dell’Autodromo di Monza, il “Tempio della Velocità”, dove potranno testare al meglio doti di guida e performance delle proprie supercar. Le auto proseguiranno poi verso il Lago Maggiore dove sosteranno per il lunch break nei magnifici ambienti liberty del blasonato Grand Hotel des Iles Borromées. La manifestazione continuerà sulle sponde del Lago d’Orta per arrivare poi a Torino, dove, presso la “Piazza” del Museo dell’Automobile, ideata dall’architetto Cino Zucchi, si svolgerà una soirée tutta dedicata alla passione automobilistica.

Nell’ultimo giorno di gara, domenica 2 giugno, l’itinerario si svilupperà tra Torino e Montecarlo, lungo un percorso di 280 km che si snoderà lungo le Prealpi piemontesi. Il break intermedio sarà organizzato a Vinadio, presso il Forte Albertino, uno dei più significativi esempi di architettura militare ottocentesca. Dopo lo scollinamento in Francia, attraverso il Col de la Lombarde e il Col de Turini, celebre passaggio sportivo e set del film noir “Esecutore oltre la legge” interpretato da Alain Delon. La tre giorni si chiuderà con l’arrivo degli equipaggi nel pomeriggio a Montecarlo, nella location prestigiosa e ricca di fascino della Piazza del Casinò. Il gala dinner avrà luogo presso l’esclusivo Salon sur Mer del Fairmont Hotel, durante il quale si terrà la cerimonia di premiazione con importanti riconoscimenti ai partecipanti.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *