IKEA Place, con un’app si arreda casa… direttamente da casa

IKEA non è certo un mobilificio di lusso, anzi è diventato famoso per i suoi prodotti a buon mercato e per la possibilità che offre di montarli facilmente da soli. Ma ora, l’azienda svedese offre un servizio di prima classe. IKEA presenta IKEA Place, un’applicazione in realtà aumentata (AR) che permette agli utenti di sperimentare soluzioni di buon design per trasformare i propri spazi (casa, scuola, ufficio o studio) e di condividere il risultato con gli amici.

Dai divani ai tavolini, tutti i prodotti in IKEA Place sono in 3D e perfettamente in scala, in modo che ogni scelta rispecchi misure, design e funzione reali.

“Con IKEA Place è più facile decidere cosa acquistare, perché i clienti possono provare molti prodotti, stili e colori diversi all’interno di ambienti reali, semplicemente toccando lo schermo del proprio dispositivo. La realtà aumentata e la realtà virtuale sono la nuova rivoluzione del retail, proprio come lo è stata Internet, ma questa volta tutto avverrà molto più rapidamente,” dice Michael Valdsgaard, Digital Transformation Leader di Inter IKEA Systems.

IKEA è uno dei primi marchi mondiali di home furnishing a offrire questa tecnologia alle persone, trasformando il modo in cui acquisteranno i mobili in futuro.

L’app mette automaticamente in scala i prodotti in base alle dimensioni della stanza, con una precisione del 98%. La tecnologia AR è così precisa che permette di vedere la trama dei tessuti e l’effetto di luci e ombre sui mobili.

“Grazie ad ARKit, possiamo fare in modo che la realtà aumentata diventi uno strumento accessibile per prendere decisioni nella vita reale,” continua Michael.

Oltre a collocare digitalmente i prodotti IKEA negli ambienti, l’app permette agli utenti di “catturare” le soluzioni d’arredo e condividerle con gli amici sotto forma di immagini o video. I prodotti si possono poi acquistare direttamente dal sito web IKEA.

IKEA Place

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *