Immobili d’alta gamma: Roma batte Milano, Parigi e New York

Pur con tutti i suoi problemi, Roma rimane una città che mantiene inalterato il suo appeal ed il suo enorme potere attrattivo. Sarà per la storia, per le sue vie commerciali, per il suo essere… Caput Mundi.

Questi sono alcuni dei dati del Rapporto 2018 sul mercato immobiliare del Lazio, presentato oggi nella Capitale da Scenari Immobiliari in collaborazione con Casa.it.

La Città Eterna, in confronto alle altre quattro grandi città mondiali leader nel mercato del lusso, non ha rivali per quanto concerne gli immobili d’alta gamma, e si distanzia in maniera significativa da Londra, in seconda posizione,  Milano e Parigi, in crescita rispettivamente del 352 e 335 per cento. Ultima New York, che a causa della crisi finanziaria del 2008 registra incrementi del 290 per cento nel settore degli immobili di pregio.

Nel corso degli ultimi 25 anni, le abitazioni di alta gamma a Roma hanno quasi quintuplicato il loro valore.  Concentrando l’analisi negli ultimi cinque anni, si rileva che il valore dei trophy assets di Roma è cresciuto del 22 per cento, più di Parigi e New York (quasi il 20 per cento), mentre Milano riporta un incremento di circa il 14,3 per cento al 2018. Londra rimane su livelli più bassi, frenata dall’aria di Brexit, con il quattro per cento in più rispetto al 2013 e un andamento altalenante nel quinquennio. Anche la Grande Mela, ha invertito il trend nel 2017. Un ritorno in campo positivo è atteso per il 2018, ma con incrementi più moderati.

Il mercato immobiliare della Capitale continua a salire. Si stimano 38.600 compravendite per il 2018, con un aumento del 13,5 per cento circa rispetto allo scorso anno. L’offerta si attesta in 45mila unità, tra prodotto riqualificato di qualità e nuove costruzioni. Il fatturato è in crescita ormai dal 2014 con un valore che ha raggiunto i dodici miliardi di euro nel 2017 e un aumento a 13,4 miliardi è atteso per il 2018. Al contrario degli altri capoluoghi, Roma è interessata dal trend positivo dei valori delle quotazioni, che tendono ad aumentare in diverse zone. La media della città è stata ancora negativa ma vicina allo zero nel 2017, a causa della continua contrazione dei valori in periferia. Tuttavia, è possibile notare che tutte le altre zone della capitale hanno mostrato un accenno di ripresa dei prezzi medi. Nel 2017 il centro ha registrato un più 1,1 per cento rispetto al 2016 e il semicentro ha riportato un più 0,7 per cento in più nello stesso periodo. Un andamento, dunque, a due velocità con una periferia che procede a rilento e non sembra riprendersi neanche nel 2018. Tra le dieci zone migliori della città per andamento dei prezzi si classificano centro e semicentro, per una media del 4,4 per cento in più sul 2017.

“Se c’è un segmento del mercato residenziale in cui Roma batte Milano – dichiara Mario Breglia, Presidente di Scenari Immobiliari – è quello dei trophy assets. Nella Capitale, la recente crisi dell’immobiliare ha interessato anche le zone del centro e del semicentro cittadino, ma non ha coinvolto gli edifici più esclusivi in top location, la cui domanda è rimasta invece forte sia da parte degli investitori italiani che stranieri. Rispetto a Milano, lo stacco tra i tassi di crescita medi del mercato residenziale urbano e quelli degli immobili trofeo è minore. Le quotazioni delle abitazioni di lusso partono già da livelli molto elevati e si riferiscono a immobili che si contraddistinguono per il fattore qualità declinato per tutte le specifiche legate al prodotto: location, dimensioni, finiture, interior design, impiantistica avanzata e così via. Se la domanda è elevata, l’offerta risulta ristretta e avrebbe bisogno di essere rafforzato da un maggior numero di nuovi progetti con nuove residenze di lusso, da aggiungere ai palazzi storici. Gli immobili trofeo offerti hanno incontrato un collocamento piuttosto veloce sia per l’arrivo di investitori privati stranieri e nazionali, grazie anche al rientro dei capitali con lo ‘scudo fiscale’, che per l’interesse dei fondi d’investimento esteri”.

Insomma, malgrado tutti i problemi, Roma rimane una città dal fascino immutato ed un potere attratti che supera ogni ostacolo!

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *