Impariamo a riconoscere il lusso accessibile!

Il lusso è per ciascuno una questione personale. Lo abbiamo detto e ripetuto a più riprese. Eppure ci sono piccoli lussi accessibili che difficilmente vengono riconosciuti come tali. Qualche volta, infatti, ne godiamo senza nemmeno rendercene conto.

Un esempio lampante potrebbe essere rappresentato dalle eccellenze eno-gastronomiche che molto spesso degustiamo senza assegnargli il giusto valore. Recentemente, durante il Parmigiano Reggiano è stato premiato come “miglior formaggio del mondo a latte crudo” dall’associazione internazionale ‘The Oldways Cheese Coalition’, battendo in finale ben altri 15 formaggi di primissimo piano.

Ora vi pongo una domanda specifica: quanti di voi considerano nel giusto modo, il fatto di mangiare e potervi permettere il miglior formaggio del mondo nel suo settore? Sono certo che, come me, ne fate i vostri utilizzi preferiti senza rendervi conto dell’eccellenza e della “nobiltà” del prodotto in questione.

Per non parlare del vino: storicamente da noi celebriamo i vini esteri. Ma la piacevolezza e l’eleganza dell’offrire a sé stessi e ai propri commensali un calice di Brunello di Montalcino o un Amarone della Valpolicella? Non sono certo da utilizzare tutti i giorni per pasti frugali, ma chi di voi non può permettersi una bottiglia di queste prelibatezze ogni tanto?

Passiamo agli abiti: il sartoriale ed il tailor made hanno ripreso quota. Il motivo? Perché a tutti noi piace indossare qualcosa pensato e realizzato proprio “su di noi”. Ebbene, le sartorie si stanno adeguando ai tempi e alcune di queste oggi offrono servizi completi di realizzazione di abiti, sia maschili che femminili, a prezzi molto vicini al confezionato. E, piacevolmente, registriamo un ritorno proprio a questo genere di servizi, che fino a poco tempo fa erano considerati inaccessibili per molti. Ebbene, oggi non ci sono più scuse e per apparire perfetti ed eleganti, il ricorso ad un abito su misura è proprio quello che ci vuole!

Insomma, se qualche volta vi sentite tristi perché non potete mettere le mani sulla nuova Ferrari 488 Pista o su uno yacht Benetti, pensate che oggi come oggi, le possibilità di ritagliarsi un pizzico di esclusività per sé stessi esiste eccome. Ma il lusso, quello che possiamo permetterci, dobbiamo anche imparare a riconoscerlo e ad apprezzarlo maggiormente.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *