In forma d’estate? Ecco 5 consigli utili che vi aiuteranno!

0
40
in forma d'estate

In forma d’estate? Non è impossibile. Il caldo è un nemico terribile per chi è abituato a fare esercizio fisico, o comunque mantenersi attivo. Tuttavia stopparsi totalmente durante l’estate con la scusa della calura eccessiva non è certamente un piacere per gli sportivi.

Ecco perché gli esperti di Gympass, hanno elaborato 5 consigli pratici per continuare a mantenere una accettabile forma fisica anche durante la stagione estiva.

5 consigli utili per stare in forma d’estate

Allenamenti brevi, e per tutto il corpo. Basteranno 30/40 minuti al giorno, ma concentrati. Se si è stanchi, non si ha voglia di allenarsi, o si crede di non avere tempo per farlo, è consigliato impegnare il nostro fisico in allenamenti brevi ma intensi, così da ottimizzare i risultati e mantenere tutto il lavoro svolto fino ad oggi. È importante stimolare il tessuto muscolare per mantenerci in forma e tonici, preferire quindi un allenamento anaerobico utilizzando eventualmente anche i sovraccarichi, rispetto ad uno aerobico o cardiovascolare.

Idratarsi. Potrà sembrare scontato, ma l’acqua svolge un ruolo importantissimo. Con l’arrivo del caldo si perdono molti più liquidi e diventa necessario bere almeno 2 o 3 litri di acqua al giorno. Inoltre, bere spesso aiuta a mantenere pelle e muscoli sempre idratati e non perdere la propria forma fisica

Mangiare frutta e verdura. Consumare una buona quantità di frutta e verdura aiuta a mantenere in forma e in equilibrio il nostro corpo. Ci si può allenare nel migliore dei modi, ma se non si supporta il tutto con la giusta alimentazione tutti gli sforzi potrebbero essere vani e l’allenamento poco produttivo. D’estate, soprattutto, è consigliabile accompagnare i pasti o gli spuntini con frutta e verdura, ricche di vitamine e rinfrescanti.

Aumenta il tuo fabbisogno giornaliero. È bene approfittare delle belle giornate e del caldo per fare delle belle passeggiate serali, in modo da consumare più calorie e rimanere più attivi. Una persona si può definire attiva se fa circa 10000 passi al giorno.

Ascoltare il corpo è importante. Anche lui potrebbe aver bisogno di una vacanza. Fermarsi non è sbagliato, anzi, a volte può essere più utile, e meno pericoloso che allenarsi controvoglia. Se il fisico chiede una tregua, bisogna ascoltarlo! Saltare un allenamento o due, non vanificherà il lavoro di un anno!

“In questo momento i nostri partner possono continuare a raggiungere in un solo click clienti provenienti da ogni parte del Paese, sia offrendo sessioni di allenamento on-line, sia costruendo con loro un piano personalizzato che il cliente può applicare off-line e quindi in palestra, al parco, in vacanza e chi più ne ha più ne metta! In questo modo si creano delle sinergie enormi che di certo stanno aiutando il mercato a recuperare le performance dei tempi di pre-pandemia se non addirittura superarle” – ha dichiarato Mirella Chiacchio New Business Development Manager – EU, US, LATAM SS.