In vendita la splendida villa dell’influencer Simonetta Lein

0
116
Villa Simonetta Lein
(C) Courtesy of Lionard

Lei è Simonetta Lein, italo-americana premiata nel 2022 come Personaggio Televisivo e Influencer dell’anno al World Influencers Bloggers Award del Festival di Cannes ed ha chiesto alla celebre agenzia Lionard Luxury Real Estate di mettere in vendita la sua splendida villa. Cos’ha di particolare questa meravigliosa dimora che si trova nei pressi di Pordenone?

Una villa bioclimatica

È un esempio di “green building”, ovvero un edificio climaticamente responsabile, realizzato seguendo i principi dell’architettura bioclimatica, con tecniche di progettazione pensate per sfruttare gli elementi naturali, vale a dire elementi geologici e climatici, e ottimizzare così l’interscambiabilità termica tra l’edificio e il contesto circostante, per ridurre al massimo l’impatto ambientale sul territorio.

La forma, l’orientamento, oltre chiaramente all’installazione di impianti fotovoltaici, le dimensioni delle finestre e l’uso della vegetazione circostante rappresentano tutti elementi decisivi al fine di considerare l’impatto che l’edilizia ha rivelato sull’ambiente, sintetizzato da due dati registrati dal 2022 Global Status Report for Buildings and Construction, (pubblicazione del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente – UNEP): il 37% di emissioni di anidride carbonica a livello globale proviene dall’industria delle costruzioni che, peraltro, consuma oltre il 34% della domanda di energia a livello globale.

Villa Simonetta Lein
(C) Courtesy of Lionard

Fu una scelta dei genitori dell’influencer che, evidentemente, hanno avuto una splendida intuizione. “Ricordo ancora quando 25 anni fa, da bambina, dopo il bagno in piscina, facevo la doccia con l’acqua bollente che arrivava direttamente dal pannello solare. Allora non mi rendevo conto di quanto la mia famiglia fosse stata in grado di anticipare i tempi” afferma Simonetta Lein.

Anche la scelta dei materiali è stata curata con grande attenzione. “Ricordo la volontà di mia madre di avere in casa materiali naturali come il cotto toscano e le vernici all’acqua e nell’evitare l’uso di cemento per scongiurare allergie o danni potenziali alla salute“, continua la Lein. “Scelse perfino di installare i termosifoni come dei battiscopa, perché emanavano calore in maniera più efficiente consumando meno, aiutando quindi sia in termini di costi che di ambiente. Per non parlare della scelta di affidarsi ad abili artigiani locali per valorizzare gli ambienti e sostenere l’economia locale. Ecco, quelle scelte e questa villa hanno influito sulla mia persona e sul mio stile di vita; mi hanno dato coraggio nell’essere diversa e capace di anticipare tendenze destinate poi a diventare mainstream. Se ora conduco il Simonetta Lein Show, uno degli show più rinomati al mondo su Instagram, è perché ho creduto nel digitale come strumento per intervistare celebrities di altissimo livello che, invece di volare nel mio studio, si connettono con un click. Un bel gesto nei confronti dell’ambiente, direi”.

Villa Simonetta Lein
(C) Courtesy of Lionard

Lo spazio non manca

Tanto spazio a disposizione di chi riuscirà ad accaparrarsela: la proprietà è composta lussuosa villa padronale e di un secondo corpo indipendente, per una superficie complessiva interna di 1.150 mq. Gli esterni occupano una superficie di circa 7.600 mq, dove ci sono uno splendido parco alberato in cui si trovano una piscina, delle scuderie che possono ospitare fino ad 8 cavalli e un maneggio che consente di vivere la natura all’insegna del relax e in armonia.

Villa Simonetta Lein
(C) Courtesy of Lionard

L’edificio principale che risale al 1900, è stato costruito in pietra con grandi massi di un fiume presenti nei pressi della proprietà, ed è ricoperto di gelsomino; si sviluppa su tre livelli e offre 4 camere da letto, tra cui una suite padronale al primo piano con bagno en-suite e sauna. Il piano terra di 200 mq include anche alloggi per il personale di servizio. Sul tetto dell’edificio, ricoperto da pannelli solari, si può ammirare una vista mozzafiato sui vigneti circostanti.

Villa Simonetta Lein
(C) Courtesy of Lionard

Di fronte alla villa padronale si trova il secondo edificio, anch’esso caratterizzato da un’ampia metratura e versatilità degli spazi che lo hanno reso perfetto per ospitare eventi e convegni, ma anche per organizzare momenti conviviali.