INFINITI con Prototype 9 omaggia le roadster da corsa anni ’40

INFINITI Prototype9

Ve ne avevamo dato anticipazione qualche giorno fa, ora INFINITI presenta ufficialmente il modello che concorrerà al Concorso di Eleganza di Pebble Beach. Si chiama Prototype 9 e mostra come avrebbe potuto essere un’auto INFINITI da grand prix degli anni ‘40.

È una roadster elettrica rétro, elegante e dalle ruote scoperte ed è un omaggio alla creatività, allo spirito artistico e alle abilità artigianali di Nissan Motor e INFINITI.

“Prototype 9 omaggia la tradizione di creatività, artigianalità e passione di chi ci ha preceduto in Nissan Motor Corporation, a cui dobbiamo tutto ciò che siamo oggi. Tutto è iniziato da una domanda: e se negli anni ‘40 INFINITI avesse creato un’auto da corsa? Se immaginassimo un’auto INFINITI a ruote scoperte sfrecciare sui circuiti famosi dell’epoca come il Tamagawa Speedway in Giappone, come sarebbe? I bozzetti erano splendidi e l’idea così allettante da spingerci a creare un prototipo. Quando anche gli altri reparti ne sono venuti a conoscenza, si sono offerti di collaborare per creare un veicolo funzionante”, ha dichiarato Alfonso Albaisa, Vice Presidente Senior, Global Design.

L’auto è alimentata dal prototipo di un motore elettrico e dalla batteria proveniente dal reparto Advanced Powertrain di Nissan Motor Corporation. Questa tecnologia strizza l’occhio al futuro  e contrasta con i materiali e le tecniche tradizionali applicate alla produzione di Prototype 9, inclusi i pannelli battuti a mano da un gruppo di Takumi, i maestri artigiani di Nissan Motor.

“Quella che è nata come un’idea da dopolavoro si è trasformata in un prototipo a pieno titolo; i nostri designer e ingeneri erano entusiasti di creare un progetto ispirato al passato, un ritorno alle nostre origini. Hanno lavorato nel proprio tempo libero e il progetto ha coinvolto via via sempre più persone. I nostri team sono esperti di produzione, progettazione, design e motopropulsione avanzata, ma volevano che nel progetto fosse evidente anche un lato più artigianale e tradizionale. Hanno trasformato in realtà Prototyope 9, nata dalla loro creatività: hanno studiato e realizzato un prodotto del passato, alimentato da una motopropulsione elettrica che guarda al futuro. Prototype 9 fonde tecnologia moderna e dettagli realizzati a mano, un omaggio ai predecessori di INFINITI”, ha detto Roland Krueger, Chairman e Presidente mondo.

l punto di partenza per la creazione di Prototype 9 è stato un bozzetto concettuale: un’interpretazione di un’auto da corsa INFINITI ispirata ai roadster e ai velivoli dell’epoca, modellata però con nuovi materiali e tecnologie avanzate. Da quel momento in poi, la trasformazione di Prototype 9 da bozzetto a realtà è diventata inevitabile. Albaisa ha disegnato l’idea del veicolo con linee eleganti e una carrozzeria ispirata all’aeronautica, realizzata in metallo nudo.

Con la sua finitura in metallo nudo, Prototype 9 è il risultato di innumerevoli ore di meticolosa costruzione. I design delle auto prodotte dal marchio sono caratterizzate da un metodo di fabbricazione 3 D, il quale consente di creare linee ben definite e superfici lisce. Ben lontano dalle caratteristiche linee di produzione, questo progetto speciale ha richiesto metodi di creazione simili nella tecnica ma tradizionali nella realizzazione.

La splendida carrozzeria del veicolo è realizzata in pannelli d’ acciaio che avvolgono un telaio in acciaio a longheroni e traverse. I Takumi hanno dato forma ai pannelli martellandoli; in Prototype 9, gli artigiani hanno inserito gli elementi di design caratteristici di INFINITI come la griglia a doppio arco, i dettagli delle ruote anteriori “a branchia di squalo”, la linea singola che attraversa il cofano e le linee definite che attraversano l’intera carrozzeria.

Sembra un modello da esposizione e stop, ma non è così. La INFINITI Prototype 9 La ha un motore che eroga 120 kW (163 CV) di potenza, 320 Nm (236 lb ft) di coppia ed è a trazione posteriore con cambio a singola velocità. Può raggiungere una velocità massima di 170 km/h (105,6 m/h) e accelera da 0 a 100 km/h (da 0 a 62 m/h) in 5,5 secondi, con un’autonomia massima di 20 minuti di utilizzo intenso. Davvero niente male…

INFINITI Prototype9 INFINITI Prototype9 INFINITI Prototype9

INFINITI Prototype9

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *