Je Suis Vintage, un nuovo brand che punta alla moda sostenibile

0
11
je suis vintage

Creare moda e farlo in modo sostenibile. Questo è stato l’impegno di due giovani, Antonio Pignatiello e Giuseppe D’Urso, che hanno creato un brand che si basa sui concetti e di riutilizzo e creatività chiamato Je Suis Vintage. Tutto è cominciato customizzando iconici denim Levi’s usati, attraverso un riediting handmade. L’idea di base è semplice: il concept del brand risulta essere profondamente in sintonia con la sensibilità crescente di orientare la produzione in modo responsabile e sostenibile cercando, quando possibile, di valorizzare e dare nuova vita a capi vintage e usati. Dopo una fase iniziale di strutturazione, ora Je Suis Vintage, vive un momento di grande crescita. Noi abbiamo intervistato i due fonder che alternativamente hanno risposto alle nostre domande.

Intervista ai founder: Antonio Pignatiello e Giuseppe D’urso

Come nasce l’idea di Je Suis Vintage?

Je suis vintage nasce da una nostra idea, quella di due giovani studenti di ingegneria, che tra un esame e un altro sentirono la necessità di creare un business per autosostenersi economicamente, e sfruttarono la loro passione per la moda per creare questo brand.

Quali sono le caratteristiche del brand?

La caratteristica principale del brand è il riciclo e riutilizzo di capi già utilizzati e materiali di scarto per creare dei nuovi capi in linea con le nuove tendenze, quindi dare nuova vita ad un capo che ha già vissuto. 

Moda sostenibile: un concetto che è stato compreso e approvato, o serve ancora tempo?

La moda sostenibile è un concetto che viene condiviso e compreso da un numero crescente di consumatori, i quali rivedono nella moda ‘green’ una valida alternativa alla fast fashion, riducendo cosi le problematiche relative al consumo eccessivo di risorse naturali e all’utilizzo di composti chimici.

In che modo state promuovendo il vostro brand?

Il nostro brand viene promosso dal punto di vista pubblicitario, attraverso i social (con la collaborazione di influencer e testimonial) e attraverso la partecipazione ad eventi, sfilate e fiere. Dal punto di vista commerciale, invece, il nostro brand viene promosso da studi di rappresentanza presenti in diverse regioni del territorio nazionale.

Le linee moda che state lanciando, in che modo si contraddistinguono?

Il nostro brand, pur proponendo capi in un ottica green, non rinuncia a seguire le nuove tendenze, realizzando capi scegliendo accuratamente tessuti e accessori in modo che il prodotto finito sia alla moda, sostenibile per l’ambiente, senza rinunciare ad un ottimo rapporto qualità-prezzo per i nostri clienti.

Quali sono i vostri prossimi progetti?

I nostri prossimi progetti sono: raggiungere con il nostro brand livelli sempre più alti, incrementando la nostra collezione con nuove idee e materiali e partecipando ad eventi sempre più esclusivi; rafforzare la presenza del nostro brand sul territorio nazionale e internazionale.